IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Electro > A VIOLET PINE

A VIOLET PINE Turtles

A_VIOLET_PINE_turtles

Ci siamo. Alcune cose non sono calibrate al meglio, ma in termini generali ci siamo. “Turtles” è il secondo lavoro degli italianissimi A Violet Pine e ha diverse cose interessanti. Innanzitutto l’atmosfera: bella piena, che dà personalità al disco, così da farlo apparire un blocco compatto. Il cd dura il giusto: 9 tracce per 38 minuti di musica, un tempo ragionevole per farsi un’idea del compact e per capire la direzione intrapresa. Rock, new wave e frammenti di elettronica sono gli elementi alla base dell’album e sostenuti (tecnicamente) da un trio… discreto, nel senso che non si lancia in alcun virtuosismo lasciando la musica protagonista.

Altre cose positive: ottima la scelta di “New Gloves” come primo singolo (è il pezzo migliore del cd, assieme alla conclusiva “Why?” e a “Last Year”) e apprezzabile la fruibilità pop delle canzoni in scaletta. Cosa invece non ci ha convinto: sulla voce si può ancora lavorare (soprattutto sull’interpretazione) perché in alcuni passaggi tende ad appiattirsi troppo risultando monocorde. Nel complesso però il secondo lavoro degli A Violet Pine funziona.

Ci siamo. Alcune cose non sono calibrate al meglio, ma in termini generali ci siamo. "Turtles" è il secondo lavoro degli italianissimi A Violet Pine e ha diverse cose interessanti. Innanzitutto l'atmosfera: bella piena, che dà personalità al disco, così da farlo apparire un blocco compatto. Il cd dura il giusto: 9 tracce per 38 minuti di musica, un tempo ragionevole per farsi un'idea del compact e per capire la direzione intrapresa. Rock, new wave e frammenti di elettronica sono gli elementi alla base dell'album e sostenuti (tecnicamente) da un trio... discreto, nel senso che non si lancia in alcun virtuosismo…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

Tag