IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Italiano > AINÉ

AINÉ Generation One

“Generation One” è il disco d’esordio di Ainé. E' un album molto stiloso, forse anche troppo. Rhythm and blues e soul sono gli elementi portanti di questo lavoro che è stato prodotto meravigliosamente e che mette in mostra le doti di un artista che - secondo noi - non ha ancora intuito la strada da imboccare per valorizzare al meglio il proprio talento. Per dirla più semplice: "Generation One" è un album che lascia aperte molte strade ad Ainé. Vedremo in futuro quali passi muoverà... Il disco ha atmosfere avvolgenti, il cantato è rassicurante e le linee melodiche sono discrete - anche…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

AINÉ generation_one

Generation One” è il disco d’esordio di Ainé. E’ un album molto stiloso, forse anche troppo. Rhythm and blues e soul sono gli elementi portanti di questo lavoro che è stato prodotto meravigliosamente e che mette in mostra le doti di un artista che – secondo noi – non ha ancora intuito la strada da imboccare per valorizzare al meglio il proprio talento. Per dirla più semplice: “Generation One” è un album che lascia aperte molte strade ad Ainé. Vedremo in futuro quali passi muoverà…

Il disco ha atmosfere avvolgenti, il cantato è rassicurante e le linee melodiche sono discrete – anche se a nostro avviso non sono state sfruttate al massimo del loro potenziale. Il disco ci piace? Assolutamente sì, ha personalità e i tanti ospiti presenti (fra i quali Ghemon Sergio Cammariere) non mettono in secondo piano Ainé. La durata supera i 53 minuti, ma va detto che nonostante la lunghezza si arriva al termine dell’ascolto senza particolare fatica. Un difetto? Mancano dei singoli forti.

Tag