IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Canzone d'autore > ANGELA BARALDI

ANGELA BARALDI Tornano sempre

"Tornano Sempre" è stato prodotto da Giorgio Canali, una guida preziosa per Angela Baraldi, che non ha bisogno di sostegno, ma avere vicino gente che sa il fatto proprio è sempre un bel vantaggio. E per l'occasione, Angela ha radunato attorno a sé un sacco di gente importante, a partire da Vittoria Burattini, batterista dei Massimo Volume, sino a Gianni Maroccolo. Ecco, la prima cosa che si sente del disco è proprio questo senso di "insieme", questa partecipazione collettiva e affettuosa al progetto, con la Baraldi che ci mette voce, testi, tanta musica e una quintalata di personalità, e i compagni di…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

angela baraldi tornano sempre

Tornano Sempre” è stato prodotto da Giorgio Canali, una guida preziosa per Angela Baraldi, che non ha bisogno di sostegno, ma avere vicino gente che sa il fatto proprio è sempre un bel vantaggio. E per l’occasione, Angela ha radunato attorno a sé un sacco di gente importante, a partire da Vittoria Burattini, batterista dei Massimo Volume, sino a Gianni Maroccolo. Ecco, la prima cosa che si sente del disco è proprio questo senso di “insieme”, questa partecipazione collettiva e affettuosa al progetto, con la Baraldi che ci mette voce, testi, tanta musica e una quintalata di personalità, e i compagni di viaggio che arricchiscono di sfumature diverse un panorama già in partenza ben definito.

In scaletta 10 brani per 44 minuti di musica. “Tornano sempre” parla la lingua del rock cantautorale, con Angela che è molto brava a raccontare storie credibili, spesso di anime ai margini, con “Hollywood Babilonia” e “Tutti a casa” che danno la cifra stilistica del disco. L’ascolto è molto fluido, non ci sono grossi scivoloni, forse sulle melodie si poteva essere ancora più generosi, ma nel complesso l’album funziona.

Tag