IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > EP > BABYSCREAMERS

BABYSCREAMERS Voodoo Songs

I Babyscreamers arrivano da Ancona e in questo EP lasciano intendere che possono tranquillamente fare rock americano (come nei primi due pezzi), ma possono anche fare altro, cioè virare verso la psichedelia e il punk, non tradendo (ovviamente) la lezione del rock. Insomma, il menù è vario, anche se non permette di capire il reale potenziale del gruppo. Superficialmente potremmo dire che la strada imboccata coi primi due brani porterà sempre in territori sovraffollati da gente che fa rock a ogni latitudine, mentre "I'm the king" e soprattutto "Pretty thing", la canzone migliore dell'EP, sono due episodi abbastanza originali, con…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

BABYSCREAMERS voodoo_songs

Babyscreamers arrivano da Ancona e in questo EP lasciano intendere che possono tranquillamente fare rock americano (come nei primi due pezzi), ma possono anche fare altro, cioè virare verso la psichedelia e il punk, non tradendo (ovviamente) la lezione del rock. Insomma, il menù è vario, anche se non permette di capire il reale potenziale del gruppo. Superficialmente potremmo dire che la strada imboccata coi primi due brani porterà sempre in territori sovraffollati da gente che fa rock a ogni latitudine, mentre “I’m the king” e soprattutto “Pretty thing”, la canzone migliore dell’EP, sono due episodi abbastanza originali, con una bella personalità. Noi facciamo il tifo per un percorso sviluppato attorno all’esempio di questi due pezzi.

Tag