IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Italiano > THE BANKROBBER

THE BANKROBBER Missing

"Missing" è un album di gradevolissimo pop in salsa british, quindi grandi concessioni all'orecchiabilità ma senza perdere di vista l'attitudine rock della band. I The Bankrobber hanno il grosso pregio di maneggiare la melodia senza calcare la mano, aggiungendo un filo di elettronica e dando sempre l'impressione di aver già chiaro il tipo di suono che vogliono portare all'attenzione dell'ascoltatore, e questo permette loro di azzardare evitando di giocare sulla difensiva (soprattutto con gli arrangiamenti). In scaletta 10 pezzi per 36 minuti di musica. La prima parte ha in "Gold" e "Closer" degli ottimi biglietti da visita, la seconda…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

bankrobber missing

Missing” è un album di gradevolissimo pop in salsa british, quindi grandi concessioni all’orecchiabilità ma senza perdere di vista l’attitudine rock della band.

I The Bankrobber hanno il grosso pregio di maneggiare la melodia senza calcare la mano, aggiungendo un filo di elettronica e dando sempre l’impressione di aver già chiaro il tipo di suono che vogliono portare all’attenzione dell’ascoltatore, e questo permette loro di azzardare evitando di giocare sulla difensiva (soprattutto con gli arrangiamenti).

In scaletta 10 pezzi per 36 minuti di musica. La prima parte ha in “Gold” e “Closer” degli ottimi biglietti da visita, la seconda parte non delude le attese e anche quando i Nostri si fanno più intimi (vedi “If You Were Here”) le cose funzionano alla grande.

In conclusione: un album che suona… diverso dalle solite cose che circolano in Italia in ambito pop e che ha tanto per incontrare i favori di un pubblico trasversale per gusti e interessi musicali.

Tag