IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Pop > BARRO

BARRO Miocardio

"Miocardio" è il debutto solista di Barro, artista originario di Recife, Brasile. Il disco si apre con "Vai", che oltre a essere uno dei migliori pezzi del compact, dà anche la cifra stilistica del progetto: il Brasile fa da sfondo, è presente ma non invadente. "Miocardio" è un album che ha radici ma che è cittadino del mondo. Il pop è la materia prima, qui modellata con garbo, ma se è necessario spingere il pedale sull'orecchiabilità, Barro non si tira indietro come nel caso della travolgente "Mata o Nêgo", un altro episodio che vi consigliamo se volete comprendere il…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

barro miocardio

Miocardio” è il debutto solista di Barro, artista originario di Recife, Brasile. Il disco si apre con “Vai”, che oltre a essere uno dei migliori pezzi del compact, dà anche la cifra stilistica del progetto: il Brasile fa da sfondo, è presente ma non invadente. “Miocardio” è un album che ha radici ma che è cittadino del mondo. Il pop è la materia prima, qui modellata con garbo, ma se è necessario spingere il pedale sull’orecchiabilità, Barro non si tira indietro come nel caso della travolgente “Mata o Nêgo”, un altro episodio che vi consigliamo se volete comprendere il potenziale pop del disco.

Detto che l’ascolto è estremamente piacevole, ci ha convinto poco la decisione di appesantire la scaletta con la bellezza di 13 pezzi per 48 minuti di musica. Noi avremmo scelto una strada diversa, privilegiando l’immediatezza. La critica però non toglie granché al valore dell’esordio di Barro. C’è decisamente sostanza in questo album che ha personalità e che parla lingue diverse: portoghese, inglese, francese, spagnolo e italiano.

Tag