IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...

BELIZE Spazioperso

Davvero un bel disco "Spazioperso". I Belize riescono ad andare oltre il concetto di "canzone d'autore moderna", oltre l'indie-rock, mettendo in mostra 11 pezzi che qualitativamente hanno parecchio da dire - magari non tutti allo stesso modo e con la stessa intensità, ma la freschezza della proposta è l'elemento portante della scaletta. Dal punto di vista sonoro, il pop incrocia l'elettronica e la canzone d'autore e il rock senza però prendere cittadinanza in un luogo preciso. A livello lirico i temi sono (spesso) post adolescenziali e nel contempo maturi, sembrano testi scritti da vecchi nati giovani o viceversa. Il mix…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

BELIZE spazioperso

Davvero un bel disco “Spazioperso“. I Belize riescono ad andare oltre il concetto di “canzone d’autore moderna”, oltre l’indie-rock, mettendo in mostra 11 pezzi che qualitativamente hanno parecchio da dire – magari non tutti allo stesso modo e con la stessa intensità, ma la freschezza della proposta è l’elemento portante della scaletta.

Dal punto di vista sonoro, il pop incrocia l’elettronica e la canzone d’autore e il rock senza però prendere cittadinanza in un luogo preciso. A livello lirico i temi sono (spesso) post adolescenziali e nel contempo maturi, sembrano testi scritti da vecchi nati giovani o viceversa. Il mix tra musica e parole è quasi sempre vincente. Insomma, il primo ascolto è una secchiata d’acqua fresca, i contatti successivi non deludono e non ridimensionano il giudizio iniziale. Forse mancano dei singoli forti, cioè in grado di varcare i confini della scena indipendente, però “Check-in”, “Bovisa a mano armata” (il tessuto sonoro è eccellente), “Due” e “24/7” meritano attenzione – gli ultimi due episodi vedono la collaborazione con il rapper Disa. In conclusione: fra le cose più sfiziose uscite nel 2016.

Tag