IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Alternative > BIOSCRAPE

BIOSCRAPE Psychologram

Una bella botta di metal. Ma attenzione, rispetto a tante cose inascoltabili che spesso cercano spazio fra le maglie larghe di questo genere, "Psychologram" ha il pregio di lasciarsi ascoltare. Dei Bioscrape (attivi dal 2006) ci piacciono l'attitudine, le fiammate che danno ritmo e sostanza e caratterizzano i pezzi e anche il cantato non è male. Sull'amalgama del suono (e soprattutto sulla ricerca di uno stile) c'è ancora da lavorare, ma "Psychologram" merita un giudizio positivo: non siamo qui a gridare al miracolo, però la qualità c'è e anche a livello puramente melodico il compact riesce a strizzare l'occhio a un pubblico non necessariamente appassionato al…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

BIOSCRAPE psychologram

Una bella botta di metal. Ma attenzione, rispetto a tante cose inascoltabili che spesso cercano spazio fra le maglie larghe di questo genere, “Psychologram” ha il pregio di lasciarsi ascoltare. Dei Bioscrape (attivi dal 2006) ci piacciono l’attitudine, le fiammate che danno ritmo e sostanza e caratterizzano i pezzi e anche il cantato non è male. Sull’amalgama del suono (e soprattutto sulla ricerca di uno stile) c’è ancora da lavorare, ma “Psychologram” merita un giudizio positivo: non siamo qui a gridare al miracolo, però la qualità c’è e anche a livello puramente melodico il compact riesce a strizzare l’occhio a un pubblico non necessariamente appassionato al genere. Insomma, una proposta interessante.

Tag