IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Autoproduzione > BROWNIE CHOCOLATE EXPLOSION

BROWNIE CHOCOLATE EXPLOSION BCEx

BROWNIE_CHOCOLATE_EXPLOSION

Ci appelliamo subito ai fans di Chris Cornell dei Soundgarden: scartate il disco e ascoltatevi “Leave Me”. Quanto di Cornell c’è dentro? Tanto, esatto. Ma è tutto abbastanza normale, perché Brownie Chocolate Explosion è una band che affonda le radici nel rock anni ’70/’80, con contaminazioni diverse: parecchio pop, qualche spruzzata di grunge e poi funk a insaporire la pietanza. C’è da dire che la potenza della loro miscela è direttamente proporzionale a quanto sono derivativi i loro suoni, cioè tanto.

BCEx” è un lavoro non originalissimo, ma sa intrattenere, infatti è difficile scorrere la scaletta e trovare un brano senza appeal o che magari si incarta in prossimità dei ritornelli[/highlight]. Tutto fila liscio, forse anche troppo, perché la sensazione è quella di un gruppo bravino ma che non si prende grossi rischi, un gruppo che ha metabolizzato a dovere la lezione dei padri del rock senza però rimodellarla col proprio sentire personale. Morale: un compact che indubbiamente si fa ascoltare, immediato, cantato bene, ma che non lascia un segno profondo.

Ci appelliamo subito ai fans di Chris Cornell dei Soundgarden: scartate il disco e ascoltatevi "Leave Me". Quanto di Cornell c'è dentro? Tanto, esatto. Ma è tutto abbastanza normale, perché . C'è da dire che la potenza della loro miscela è direttamente proporzionale a quanto sono derivativi i loro suoni, cioè tanto. "BCEx" è un lavoro non originalissimo, ma sa intrattenere, infatti è difficile scorrere la scaletta e trovare un brano…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

Tag