IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Canzone d'autore > CASA DEL VENTO

CASA DEL VENTO Semi nel Vento

CASA_DEL_VENTO_semi_nel_vento

Semi nel Vento” (Mescal) è un cofanetto che celebra i 25 anni della Casa del Vento ma celebra anche la bravura (sottovalutatissima) della band aretina e in particolar modo di Luca Lanzi, che forse a fine carriera dovrà fare i conti col piccolo rammarico di non aver mai goduto (in pieno) di quel gradevole riconoscimento che in genere si tributa a chi ha talento. Perché diciamolo senza ipocrisia, la Casa del Vento è spesso stata vista in modo superficiale come un sottoprodotto dei Modena City Ramblers. E invece hanno scritto delle cose notevoli, soprattutto quando il gruppo ha accettato il confronto con la canzone d’autore staccandosi dal grande filone del combat folk. In questo senso ascoltatevi “Un giorno” e “L’amore infinito”.

Il nuovo lavoro contiene 4 cd live + 1 dvd, registrati a Doccione tra il febbraio e il marzo 2014. Ricca la scaletta, con la presenza di un inedito, ovvero “Sole Rosso” – che per inciso è un’ottima traccia. E poi diverse cover: da “Just Breathe” dei Pearl Jam a “Redemption Song” di Bob Marley, passando per la celebre “People Have The Power” di Patti Smith. Non una presenza casuale, quella della sacerdotessa del rock, visto che la ritroviamo dal vivo nel dvd e visto che negli ultimi anni ha stretto un importante sodalizio con l’ensemble toscano. In conclusione, un’opera da collezione ma anche utile per comprendere meglio il percorso artistico di Luca Lanzi e compagni.

“Semi nel Vento” (Mescal) è un cofanetto che celebra i 25 anni della Casa del Vento ma celebra anche la bravura (sottovalutatissima) della band aretina e in particolar modo di Luca Lanzi, che forse a fine carriera dovrà fare i conti col piccolo rammarico di non aver mai goduto (in pieno) di quel gradevole riconoscimento che in genere si tributa a chi ha talento. Perché diciamolo senza ipocrisia, la Casa del Vento è spesso stata vista in modo superficiale come un sottoprodotto dei Modena City Ramblers. E invece hanno scritto delle cose notevoli, soprattutto quando il gruppo ha accettato il confronto con la…

Score

QUALITA' - 65%

65%

65

Tag