IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Cinema2018

Cinema2018

DOGMAN Matteo Garrone

dogman
Matteo Garrone continua a confermarsi regista dotato di una buona estetica ma senza il guizzo del fuoriclasse. "Dogman" è infatti un film ordinario, destinato a perdersi lungo i meandri della programmazione cinematografica di fine stagione. Peccato, perché la storia (ispirata a un fatto di cronaca vera) dava spunti per una narrazione anche più forte ed efficace. La trama. La pellicola si ispira al cosiddetto "Delitto del Canaro", l'omicidio del criminale e pugile dilettante Giancarlo Ricci, avvenuto nel 1988 a Roma per mano di Pietro De Negri, detto Er Canaro. Garrone attualizza la storia e romanza il tutto: nella periferia della…

Score

SCORE - 6

6

6

Matteo Garrone continua a confermarsi regista dotato di una buona estetica ma senza il guizzo del fuoriclasse. “Dogman” è infatti un film ordinario, destinato a perdersi lungo i meandri della...

Leggi Articolo »

ESCOBAR – IL FASCINO DEL MALE Fernando León de Aranoa

escobar fascino male
Partiamo con il dire che "Escobar - Il fascino del male" è un film riuscito. E ci teniamo a dirlo perché in rete abbiamo letto qualche critica negativa che in una certa misura ci ha fatto entrare in sala un tantino prevenuti. Invece l'opera di Fernando León de Aranoa è ben calibrata: ha ritmo, è sviluppata in maniera interessante e non annoia un secondo. La trama. La pellicola è basata sul bestseller di Virginia Vallejo, "Amando Pablo, odiando Escobar". E tratta la vita di Pablo Escobar (Javier Bardem) dall’ascesa criminale all’inizio degli Anni Ottanta fino alla morte nel 1993, passando per…

Score

SCORE - 7

7

7

Partiamo con il dire che “Escobar – Il fascino del male” è un film riuscito. E ci teniamo a dirlo perché in rete abbiamo letto qualche critica negativa che in...

Leggi Articolo »

LORO 2 Paolo Sorrentino

loro 2
"Loro 2" è meglio di "Loro 1". Ma vista nella sua interezza, l'opera di Sorrentino acquista più valore ed è più facilmente traducibile. Nella prima parte al centro c'erano gli italiani e la loro voglia di ritagliarsi un posticino al tavolo importante, nella seconda parte c'è finalmente Berlusconi, e il regista fa sul serio, calcando la mano senza esagerare, aiutato da un Toni Servillo più maschera e poco... Berlusconi dal punto di vista prettamente estetico, e da una Elena Sofia Ricci veramente brava. Sorrentino guarda dal buco della serratura l'intimità di un Berlusconi/Servillo avvolto da una solitudine che fa un rumore…

Score

SCORE - 7.5

7.5

8

“Loro 2” è meglio di “Loro 1”. Ma vista nella sua interezza, l’opera di Sorrentino acquista più valore ed è più facilmente traducibile. Nella prima parte al centro c’erano gli...

Leggi Articolo »

LE GRIDA DEL SILENZIO Sasha Alessandra Carlesi

grida silenzio
Un disastro. "Le grida del silenzio" è un film che fa acqua da tutte le parti. E dispiace perché siamo convinti che il cinema italiano vada sempre sostenuto, ma ci sono modi e modi di rendere servizio al cinema di casa nostra, . La trama. Sette ragazzi si ritrovano in un bosco in campeggio, da qui prende forma un thriller molto ambizioso, ma solo nelle intenzioni, perché nella pratica è come sparare sulla Croce Rossa: i dialoghi sono lacunosi, il montaggio è senza ritmo, la storia ha risvolti rosa imbarazzanti…

Score

SCORE - 2

2

2

Un disastro. “Le grida del silenzio” è un film che fa acqua da tutte le parti. E dispiace perché siamo convinti che il cinema italiano vada sempre sostenuto, ma ci...

Leggi Articolo »

GAME NIGHT – INDOVINA CHI MUORE STASERA? John Francis Daley, Jonathan M. Goldstein

"Game Night - Indovina chi muore stasera?" è una commedia leggera con qualche scena che strappa più di un sorriso e finanche una risata (come quella del cane), per il resto è la classica "americanata" senza infamia e senza lode. La trama. . Il cast è nutrito, ma gira attorno a Jason Bateman e Rachel McAdams: il primo non è tagliato per il ruolo, mentre la McAdams va ben oltre il compitino e si rivela una bella sorpresa,…

Score

SCORE - 6

6

6

“Game Night – Indovina chi muore stasera?” è una commedia leggera con qualche scena che strappa più di un sorriso e finanche una risata (come quella del cane), per il...

Leggi Articolo »

A BEAUTIFUL DAY Lynne Ramsay

beautiful day
Dopo una lunga attesa è uscito nelle sale "A Beautiful Day", che a Cannes 2017 si era preso due premi piuttosto pesanti: miglior attore e miglior sceneggiatura. Due premi meritatissimi, perché il film di Lynne Ramsay è una delizia per gli occhi e ha una forza espressiva notevole. Parliamo infatti di una delle migliori pellicole uscite negli ultimi cinque anni, e questo per tre motivi: la narrazione è immaginifica, la presenza scenica degli attori e degli ambienti è così forte da rendere superflui i dialoghi, e poi c'è un Joaquin Phoenix che sintetizza alla perfezione (anche dal punto di vista fisico) il…

Score

SCORE - 9

9

9

Dopo una lunga attesa è uscito nelle sale “A Beautiful Day“, che a Cannes 2017 si era preso due premi piuttosto pesanti: miglior attore e miglior sceneggiatura. Due premi meritatissimi, perché...

Leggi Articolo »

LORO 1 Paolo Sorrentino

loro 1
La prima parte di "Loro", l'atteso film di Paolo Sorrentino dedicato a Berlusconi, è senza dubbio cinema di qualità: belle riprese, buon ritmo, un affaccio costante sull'umanità dei personaggi in scena e una scrittura dei testi efficace. A tutto questo aggiungiamo il cast, che è stato azzeccato in toto o quasi. Insomma, tanta roba da cuocere a fuoco lento. Ecco, forse è proprio nel... fuoco il vero limite di questa prima parte del film: non ha una fiamma tale da illuminare (e bruciare, perché no) il profilo del personaggio più discusso. Il Berlusconi di Sorrentino, infatti, è un affabile…

Score

SCORE - 6

6

6

La prima parte di “Loro“, l’atteso film di Paolo Sorrentino dedicato a Berlusconi, è senza dubbio cinema di qualità: belle riprese, buon ritmo, un affaccio costante sull’umanità dei personaggi in...

Leggi Articolo »

READY PLAYER ONE Steven Spielberg

ready player one
"Ready Player One" è un film senza poetica, avvincente come un giro per Milano a Ferragosto, noioso. Così noioso che quando si accendono le luci dell'intervallo, è una bella botta accettare che manchi "tanto quanto" alla fine. E' un film brutto perché le tre o quattro idee di fondo che lo animano (fra cui la geniale intuizione che vivere nella realtà è più importante che vivere nel virtuale - bella scoperta) stanno assieme senza alcuna sostanza. . La trama. Nell'anno…

Score

SCORE - 3.5

3.5

4

“Ready Player One” è un film senza poetica, avvincente come un giro per Milano a Ferragosto, noioso. Così noioso che quando si accendono le luci dell’intervallo, è una bella botta...

Leggi Articolo »

A QUIET PLACE – UN POSTO TRANQUILLO John Krasinski

quiet place posto tranquillo
Quello di John Krasinski è un film che ha idee, magari non tutte buone e non tutte messe a fuoco, ma "A Quiet Place - Un posto tranquillo" non è un film scontato e anche quando ti aspetti che da un momento all'altro possa scivolare nella classica "americanata", diciamo che tiene botta e non sbraca oltre il lecito. La trama. Nel 2020, la popolazione della Terra è stata decimata da una razza aliena che attacca qualsiasi cosa produca rumore. A seguito di una terribile perdita, una famiglia composta da madre, padre e due figli sopravvive in una fattoria isolata e circondata…

Score

SCORE - 6

6

6

Quello di John Krasinski è un film che ha idee, magari non tutte buone e non tutte messe a fuoco, ma “A Quiet Place – Un posto tranquillo” non è un...

Leggi Articolo »

HOSTILES Scott Cooper

hostiles
Il voto giusto sarebbe 4, perché "Hostiles" è lento, noioso, con una trama banalotta e buchi narrativi sparsi a generose manate, ma saliamo di mezzo punto perché Christian Bale fa una buona figura e anche Rosamund Pike non delude. Per il resto è notte fonda. La trama. Nel 1892 il capitano dell'esercito Joseph J. Blocker, arcigno e rancoroso verso i nativi, accetta di accompagnare un capo Cheyenne prossimo alla morte e la sua famiglia, per tornare nelle loro terre native. Durante il percorso i prigionieri, il piccolo drappello e una inaspettata compagna di viaggio, dovranno affrontare minacce e pericoli che faranno loro…

Score

SCORE - 4.5

4.5

5

Il voto giusto sarebbe 4, perché “Hostiles” è lento, noioso, con una trama banalotta e buchi narrativi sparsi a generose manate, ma saliamo di mezzo punto perché Christian Bale fa una...

Leggi Articolo »