IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Alternative > COSMETIC

COSMETIC Core

Premessa di natura tecnica: negli ultimi anni abbiamo recensito migliaia di titoli su distopic.it, e il nome dei Cosmetic risulta nella top 10 delle nostre visualizzazioni. Merito dei Social? Merito della loro fan base? No, merito di Google e di una scelta intelligente, perché il loro nome ha portato curiosi da ogni angolo del mondo sul nostro sito. Tenetelo a mente se avete l'ardire di fare musica: niente nomi che non significano un cazzo o che vi ricordano gli scioglilingua delle medie, andate su qualcosa di semplice ed efficace. Cosmetic, appunto. Ora veniamo alla recensione. "Core" è un album…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

COSMETIC core

Premessa di natura tecnica: negli ultimi anni abbiamo recensito migliaia di titoli su distopic.it, e il nome dei Cosmetic risulta nella top 10 delle nostre visualizzazioni. Merito dei Social? Merito della loro fan base? No, merito di Google e di una scelta intelligente, perché il loro nome ha portato curiosi da ogni angolo del mondo sul nostro sito. Tenetelo a mente se avete l’ardire di fare musica: niente nomi che non significano un cazzo o che vi ricordano gli scioglilingua delle medie, andate su qualcosa di semplice ed efficace. Cosmetic, appunto.

Ora veniamo alla recensione. “Core” è un album di pop, rock, punk e rumore, il tutto cantato in italiano. I Nostri non si perdono in cavolate e vanno dritti al sodo. Dal punto di vista musicale la loro proposta non è originalissima, ma il disco si lascia ascoltare che è un piacere e le chitarre (quando prendono campo al posto delle parole) dimostrano una gradevole presenza. Insomma, niente effetti speciali, un album che scorre via senza annoiare. Il pezzo migliore? Non abbiamo dubbi: “La linea si scrive da sola”, perché ha un incipit favoloso.

Tag