IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Italiano > DIAFRAMMA

DIAFRAMMA The Self Years

La discografia dei Diaframma è un "lenzuolo" fatto di titoli e date. Ora c'è da aggiungere "The Self Years", che in termini puramente artistici non porta e non toglie nulla alla carriera di Federico Fiumani & soci, ma è un bel Bignami perché raccoglie 15 brani, selezionati nel periodo 1998/2017, più un inedito, “Giorni", realizzato con la collaborazione e gli arrangiamenti di King of the Opera. . E per un…

Score

QUALITA' - 65%

65%

65

diaframma the self years

La discografia dei Diaframma è un “lenzuolo” fatto di titoli e date. Ora c’è da aggiungere “The Self Years“, che in termini puramente artistici non porta e non toglie nulla alla carriera di Federico Fiumani & soci, ma è un bel Bignami perché raccoglie 15 brani, selezionati nel periodo 1998/2017, più un inedito, “Giorni”, realizzato con la collaborazione e gli arrangiamenti di King of the Opera. L’album è uno spaccato piuttosto affidabile del talento dei Diaframma, che nel corso della carriera non hanno scritto (con continuità) brani memorabili, ma il livello medio è sempre stato oltre la sufficienza. E per un progetto ultra decennale non è proprio robetta…

“The Self Years” si lascia ascoltare con estremo piacere. In coda anche il pezzone “Buchi nell’acqua” (scritto e interpretato in coppia con Piero Pelù) e il singolo del 2017 “Giorni”, che è gradevole.

Tag