IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Cover > DRIVING MRS. SATAN

DRIVING MRS. SATAN Did you Mrs. me?

Driving Mrs. Satan è un quartetto napoletano che rilegge in chiave indie-pop-folk grandi classici dell'heavy metal. Non basta fare una cosa in maniera originale per avere la certezza di soddisfare le aspettative. Sarebbe persino comodo se l'assioma funzionasse in automatico. Il segreto è puntare sull'originalità e poi darti da fare per eseguire il compito (o compitino) al meglio. Ecco, l'incipit iniziale calza perfettamente ai Driving Mrs. Satan, che con "Did you Mrs. me?" rifanno in chiave folk brani dei Metallica, dei Black Sabbath, degli Iron Maiden e non solo, e, alla fine, possono andar fieri del loro lavoro, perché funziona,…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

DRIVING MRS. SATAN did_you_mrs._me

Driving Mrs. Satan è un quartetto napoletano che rilegge in chiave indie-pop-folk grandi classici dell’heavy metal.

Non basta fare una cosa in maniera originale per avere la certezza di soddisfare le aspettative. Sarebbe persino comodo se l’assioma funzionasse in automatico. Il segreto è puntare sull’originalità e poi darti da fare per eseguire il compito (o compitino) al meglio. Ecco, l’incipit iniziale calza perfettamente ai Driving Mrs. Satan, che con “Did you Mrs. me?” rifanno in chiave folk brani dei Metallica, dei Black Sabbath, degli Iron Maiden e non solo, e, alla fine, possono andar fieri del loro lavoro, perché funziona, ha personalità, la classica sensazione di “cover di…” qui si perde nella bellissima voce di Claudia Sorvillo (evidente valore aggiunto) e nella solidità degli arrangiamenti. Nell’album anche un sacco di ospiti, fra cui Francesco Forni. Un difetto? Forse 43 minuti sono troppi, sarebbe stato preferibile asciugare un pochino il disco. Il pezzo migliore? “Iron Man”.

Tag