IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...

ELLA GODA Ella Goda

Qualcosa funziona ma il mix degli elementi non dà ancora il giusto risultato. Il debutto del trio bergamasco parla essenzialmente la lingua del pop cantautorale, con ritornelli dove la melodia è quasi sempre in primo piano e testi che non fissano (nell'ascoltatore) immagini memorabili. . I brani migliori? "Qualcosa di astratto" (che nel ritornello ricorda la musicalità…

Score

QUALITA' - 55%

55%

55

ella goda

Qualcosa funziona ma il mix degli elementi non dà ancora il giusto risultato. Il debutto del trio bergamasco parla essenzialmente la lingua del pop cantautorale, con ritornelli dove la melodia è quasi sempre in primo piano e testi che non fissano (nell’ascoltatore) immagini memorabili. La proposta degli Ella Goda necessita di diversi aggiustamenti per poter ambire a una vetrina nella scena indipendente: liriche e cantato possono essere migliorati, mentre dal punto di vista musicale c’è del buono, perché la band ha talento per l’orecchiabilità e diverse melodie sono sfiziose. I brani migliori? “Qualcosa di astratto” (che nel ritornello ricorda la musicalità delle canzoni parrocchiali), “Uomo e cosa” (con un piano che rimanda vagamente alla Tori Amos di “Cornflake Girl”) e “Anni luce da te”.

Tag