IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Canzone d'autore > EMILIANO MAZZONI

EMILIANO MAZZONI Cosa ti sciupa

EMILIANO-MAZZONI

Non è uno che te la racconta, Emiliano Mazzoni. Non si atteggia a cantautore, lui proprio lo è. Ciò che trasmette è onesta, purezza artistica, sincerità, ecco perché ci spiace davvero un sacco dover bocciare il suo “Cosa ti sciupa“. Perché il suo modo di intendere la musica ci piace e trasmette a pelle qualcosa di buono. Purtroppo però questo disco spara dei colpi che raramente colpiscono il centro. E’ un album che si trascina malgrado degli arrangiamenti discreti e una produzione apprezzabile. I testi sono poco efficaci e la fruibilità pop non soddisfa.

Tra rock e canzone d’autore, Mazzoni si muove lungo un campo minato alla ricerca di uno stile riconoscibile. Lui per raggiungere l’obiettivo prova a mischiare fascinazioni italiane, francesi e sudamericane, ma la magia non gli riesce. Ci sentiamo però di consigliare l’ascolto di “Tornerà la felicità”, il brano meglio riuscito del compact di Mazzoni, con un pianoforte delizioso. Un ottimo punto di (ri)partenza.

Il disco è stato registrato e prodotto da Luca A. Rossi (Üstmamò, Giovanni Lindo Ferretti) nella casa del cantautore a Piandelagotti, 1300 metri sull’Appennino sopra Modena, ed esce su etichetta Gutenberg Music by Caligola Records per Primigenia Produzioni Musicali con distribuzione I.R.D..

Non è uno che te la racconta, Emiliano Mazzoni. Non si atteggia a cantautore, lui proprio lo è. Ciò che trasmette è onesta, purezza artistica, sincerità, ecco perché ci spiace davvero un sacco dover bocciare il suo "Cosa ti sciupa". Perché il suo modo di intendere la musica ci piace e trasmette a pelle qualcosa di buono. Purtroppo però questo disco spara dei colpi che raramente colpiscono il centro. . Tra rock e canzone d'autore, Mazzoni si muove lungo…

Score

QUALITA' - 55%

55%

55

Tag