IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Italiano > ERMAL META

ERMAL META Vietato morire

Era scritto che Ermal Meta diventasse un artista da classifica, perché già coi La Fame di Camilla si capiva che aveva dei numeri grossi in ambito pop. L'ultimo Sanremo (si è piazzato al terzo posto) ha dato ulteriore slancio alla sua carriera e, mentre scriviamo, il suo nuovo disco (doppio) è stato certificato d'oro. Siamo sinceramente contenti. "Vietato morire" contiene nove brani inediti, tra cui il singolo omonimo presentato al Festival di Sanremo 2017, e un secondo disco contenente tutti i brani estratti dal precedente album in studio, cioè "Umano". In questa nuova produzione compaiono anche Elisa e Luca "Vicio"…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

ermal meta vietato morire

Era scritto che Ermal Meta diventasse un artista da classifica, perché già coi La Fame di Camilla si capiva che aveva dei numeri grossi in ambito pop. L’ultimo Sanremo (si è piazzato al terzo posto) ha dato ulteriore slancio alla sua carriera e, mentre scriviamo, il suo nuovo disco (doppio) è stato certificato d’oro. Siamo sinceramente contenti.

Vietato morire” contiene nove brani inediti, tra cui il singolo omonimo presentato al Festival di Sanremo 2017, e un secondo disco contenente tutti i brani estratti dal precedente album in studio, cioè “Umano“. In questa nuova produzione compaiono anche Elisa e Luca “Vicio” Vicini dei Subsonica. Tutta la scaletta è gradevolissima: il pop di Ermal ha le giuste pretese e va dritto al sodo. “Umano” era il Cavallo di Troia, gli inediti attuali sono l’assalto definitivo alla classifica e sono ben distanti dal concetto di fuffa. Dei nuovi brani, promuoviamo “La vita migliore”, scritta con Vicini, naturalmente la title track, l’acida “Voodoo Love”, scritta con Roberto Cardelli, “Rien ne va plus” e la conclusiva “Voce del verbo”.

Tag