IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Alternative > FLOWERS

FLOWERS Everybody's Dying To Meet You

Se non rischiassimo di apparire offensivi, potremmo definire i brani di "Everybody's Dying To Meet You" delle canzoncine. Ma in senso del tutto positivo. Un modo per dire che la scaletta è piena di canzoni poco impegnative e dai ritornelli che attecchiscono al primo ascolto. Nulla di pacchiano, intendiamoci, perché i londinesi Flowers non sono sguaiati o sgraziati, ma hanno la capacità di essere essenziali con stile. Insomma, il loro è un album fatto di idee carine, privo di effetti speciali o arrangiamenti ricercati. E' l'elogio della semplicità, di quel tipo di semplicità che a volte è in grado di…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

FLOWERS everybody's_dying_to_meet_you

Se non rischiassimo di apparire offensivi, potremmo definire i brani di “Everybody’s Dying To Meet You” delle canzoncine. Ma in senso del tutto positivo. Un modo per dire che la scaletta è piena di canzoni poco impegnative e dai ritornelli che attecchiscono al primo ascolto. Nulla di pacchiano, intendiamoci, perché i londinesi Flowers non sono sguaiati o sgraziati, ma hanno la capacità di essere essenziali con stile. Insomma, il loro è un album fatto di idee carine, privo di effetti speciali o arrangiamenti ricercati. E’ l’elogio della semplicità, di quel tipo di semplicità che a volte è in grado di partorire dei miracoli.

In scaletta 10 episodi per 29 minuti di musica. La parte iniziale è da applausi, la seconda parte offre degli spunti interessanti. Bellissima la voce di Rachel Kenedy. Insomma, un album che merita un ascolto attento.

Tag