IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Italiano > GLI OCCHI DEGLI ALTRI

GLI OCCHI DEGLI ALTRI Di fronte al lago

Partiamo dalle cose positive: "Di fronte al lago" è un album che è stato registrato con entusiasmo e buone intenzioni, lo si intuisce facilmente perché le 7 canzoni in scaletta comunicano voglia di fare, finanche una bella freschezza adolescenziale. Insomma, è sempre piacevole farsi investire dalla generosità che, una band ha, nell'offrirsi al pubblico. Purtroppo Gli Occhi Degli Altri è un gruppo che ha ancora parecchia strada da fare per migliorare ogni aspetto della proposta. . "Di fronte al lago" parte da posizioni…

Score

QUALITA' - 49%

49%

49

GLI OCCHI DEGLI ALTRI di_fronte_al_lago

Partiamo dalle cose positive: “Di fronte al lago” è un album che è stato registrato con entusiasmo e buone intenzioni, lo si intuisce facilmente perché le 7 canzoni in scaletta comunicano voglia di fare, finanche una bella freschezza adolescenziale. Insomma, è sempre piacevole farsi investire dalla generosità che, una band ha, nell’offrirsi al pubblico. Purtroppo Gli Occhi Degli Altri è un gruppo che ha ancora parecchia strada da fare per migliorare ogni aspetto della proposta. C’è da lavorare sul suono (si fa fatica a intuire uno stile), sui testi, sugli arrangiamenti, sul cantato e anche sulla tecnica. “Di fronte al lago” parte da posizioni rock per spingersi verso il pop e il punk. L’attenzione dell’ascoltatore va e viene per tutta la durata dei 21 minuti. Il primo ascolto lascia insoddisfatti, i contatti successivi migliorano il feeling con il prodotto ma la sufficienza resta lontanissima.

Tag