IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Electro > GODBLESSCOMPUTERS

GODBLESSCOMPUTERS Veleno

GODBLESSCOMPUTERS

Come fare un safari, ma invece di vedere leoni, ghepardi e giraffe, Godblesscomputers ci porta a caccia di suoni elettronici e naturali (Lorenzo Nada, l’artista, è un collezionista instancabile di campionamenti urbani e non solo). Il risultato? Un mix sonoro molto omogeneo, tanto che si fa fatica a capire dove finisce una traccia e ne parte un’altra. “Veleno” (Fresh Yo! Label/White Forest) è un disco che asseconda la spiritualità e la voglia di trascendenza che abitano in ognuno di noi. Il lavoro è molto simile a certa elettronica… calda che agli inizi degli Anni Duemila andava molto di moda nella mitteleuropa, ma non è un album che cerca di recuperare una moda, è un album che va per la sua strada e che ha nella fluidità la sua dote migliore. Insomma, elettronica intelligente.

Come fare un safari, ma invece di vedere leoni, ghepardi e giraffe, Godblesscomputers ci porta a caccia di suoni elettronici e naturali (Lorenzo Nada, l’artista, è un collezionista instancabile di campionamenti urbani e non solo). Il risultato? Un mix sonoro molto omogeneo, tanto che si fa fatica a capire dove finisce una traccia e ne parte un’altra. "Veleno" (Fresh Yo! Label/White Forest) è un disco che asseconda la spiritualità e la voglia di trascendenza che abitano in ognuno di noi. , ma…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

Tag