IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Alternative > GRANADA CIRCUS

GRANADA CIRCUS Vertèbra

GRANADA_CIRCUS_vertèbra

Ascoltando il secondo lavoro dei Granada Circus la sensazione è quella di avere davanti un cocktail fatto con gli ingredienti giusti, ma non mischiati nel modo corretto. Partiamo dalle cose positive: l’impatto sonoro non lascia indifferenti, il cantato in italiano è sfrontato, quasi tutte le canzoni hanno un bel “tiro”, forse manca il pezzo capace di fare da asso-piglia-tutto, ma il livello dei brani è accettabile. Cosa non ci convince? I testi non sono ispiratissimi e talvolta la band invece di andare dritto al sodo, tende a perdersi in parti sonore che non aggiungono nulla di positivo alla struttura rock dell’album. Insomma, un po’ più di essenzialità avrebbe giovato a “Vertèbra.

Ascoltando il secondo lavoro dei Granada Circus la sensazione è quella di avere davanti un cocktail fatto con gli ingredienti giusti, ma non mischiati nel modo corretto. Partiamo dalle cose positive: l'impatto sonoro non lascia indifferenti, il cantato in italiano è sfrontato, quasi tutte le canzoni hanno un bel "tiro", forse manca il pezzo capace di fare da asso-piglia-tutto, ma il livello dei brani è accettabile. Cosa non ci convince? I testi non sono ispiratissimi e talvolta la band invece di andare dritto al sodo, tende a perdersi in parti sonore che non aggiungono nulla di positivo alla struttura rock dell'album. Insomma,…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

Tag