IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Autoproduzione > HUMOUR NERO

HUMOUR NERO Minimi Sistemi

Gli Humour Nero mettono in circolo un secondo lavoro che ha come pregio la capacità di farsi ascoltare senza problemi. Fra rock e pop, "Minimi Sistemi" è un album leggero - se non fosse ormai una brutta espressione, potremmo persino parlare di "musica leggera", perché in effetti le coordinate quelle sono: . Insomma, quello degli Humour Nero è un EP che non vuole rivelare grosse verità, che sa farsi voler bene dall'ascoltatore e che sa come stuzzicare l'attenzione. Un grosso difetto? I 6 brani in…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

HUMOR NERO minimi sistemi

Gli Humour Nero mettono in circolo un secondo lavoro che ha come pregio la capacità di farsi ascoltare senza problemi. Fra rock e pop, “Minimi Sistemi” è un album leggero – se non fosse ormai una brutta espressione, potremmo persino parlare di “musica leggera”, perché in effetti le coordinate quelle sono: orecchiabilità, arrangiamenti (talvolta sofisticati) che non mettono alla porta il pop e dei testi migliorabili ma carini. Insomma, quello degli Humour Nero è un EP che non vuole rivelare grosse verità, che sa farsi voler bene dall’ascoltatore e che sa come stuzzicare l’attenzione. Un grosso difetto? I 6 brani in scaletta sono piacevoli ma mancano i singoli. Molto bello l’artwork.

Tag