IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Interviste > Rocker

Rocker

MISTONOCIVO «Gli Anni Novanta spaccavano!»

MISTONOCIVO
E' un percorso che ha radici lontane, quello dei Mistonocivo. Un percorso iniziato in pieni Anni Novanta e che lo scorso gennaio ha visto la band ritornare in pista con “Superego”, il quinto album in studio, uscito su etichetta Vrec, distribuzione Audioglobe. Un album per sancire il ritorno sulle scene del gruppo nato nel 1994 a Vicenza, a 8 anni di distanza dall'ultimo lavoro. . Senza troppa nostalgia. O forse sì. Giusto un po'. …

Score

0

E’ un percorso che ha radici lontane, quello dei Mistonocivo. Un percorso iniziato in pieni Anni Novanta e che lo scorso gennaio ha visto la band ritornare in pista con...

Leggi Articolo »

MAX ZANOTTI «Vi racconto il mio Festival di Sanremo del 2006...»

MAX ZANOTTI
Il Festival di Sanremo è partito e noi siamo degli inguaribili nostalgici e dei gran curiosi. Nel senso che ogni anno siamo a chiederci: "Ma com'è il Festival vissuto da dentro? Che roba è?". . Sono passati 11 anni dal Festival 2006. Cosa ricordi di quella esperienza?  «Ho un ricordo sicuramente positivo, avevamo un disco in uscita e la chiamata arrivò inaspettata. Fu per noi una bella vetrina…

Score

0

Il Festival di Sanremo è partito e noi siamo degli inguaribili nostalgici e dei gran curiosi. Nel senso che ogni anno siamo a chiederci: “Ma com’è il Festival vissuto da...

Leggi Articolo »

NADÀR SOLO «Sanremo? Per ora mi piace l'idea di andarci come autore...»

NADÀR SOLO
Partiamo dalla notizia pubblicata poche ore fa sulla loro pagina Facebook. "Cari amici, vogliamo comunicarvi che purtroppo, dopo una lunga riflessione, abbiamo deciso di annullare il resto del tour di "Semplice" e di interrompere a tempo indeterminato l'attività live dei Nadàr Solo. Per voi è inaspettato, ma i motivi sono diversi e nei prossimi giorni cercheremo di spiegarvi di più, se avrete la pazienza di leggerci. Potremmo intanto riassumere così: sia io che Federico, dopo 18 anni di collaborazione, amicizia, matrimonio, chiamatelo come volete, ci troviamo di fronte a nuovi obiettivi che sentiamo il bisogno di poter perseguire liberamente e…

Score

0

Partiamo dalla notizia pubblicata poche ore fa sulla loro pagina Facebook. “Cari amici, vogliamo comunicarvi che purtroppo, dopo una lunga riflessione, abbiamo deciso di annullare il resto del tour di...

Leggi Articolo »

AMBRAMARIE «Al Festival di Sanremo? Certo che ci andrei...»

AMBRAMARIE
“Bruciava Tutto” è il nuovo album completamente autoprodotto di AmbraMarie. Sono undici le tracce che compongono questo lavoro totalmente in italiano e che rappresenta una svolta musicale nella carriera di AmbraMarie: a differenza dell’album precedente, in questo capitolo trova spazio l’elettronica e . Partiamo da Treviglio, provincia bergamasca. In che contesto ambientale, musicale, familiare, sei cresciuta? Hai una famiglia di artisti alle spalle?  «La mia non è una…

Score

0

“Bruciava Tutto” è il nuovo album completamente autoprodotto di AmbraMarie. Sono undici le tracce che compongono questo lavoro totalmente in italiano e che rappresenta una svolta musicale nella carriera di...

Leggi Articolo »

PLAN DE FUGA «Siamo una band trasversale che non segue tendenze e mode»

plan de fuga
Con Filippo De Paoli (voce e chitarra del gruppo) siamo andati alla scoperta della Fase2 dei Plan de Fuga. . Partiamo proprio da "Distruggi Tutto". Perché avete puntato su questa canzone e non su altre? «"Distruggi Tutto" è il pezzo perfetto per mettere in chiaro le intenzioni aggressive di questa Fase2. Essendo un pre-singolo di anticipazione ed essendo molto diverso dalla nostra abituale produzione, secondo noi era la maniera migliore per rompere il…

Score

0

Con Filippo De Paoli (voce e chitarra del gruppo) siamo andati alla scoperta della Fase2 dei Plan de Fuga. Il loro nuovo lavoro – un EP di 6 brani – uscirà il...

Leggi Articolo »

CRISTIANO GODANO «Vi dico la mia sul premio Nobel a Bob Dylan»

cristiano godano
Il Nobel per la Letteratura assegnato a Bob Dylan ha scatenato reazioni di ogni genere. Noi abbiamo chiesto un parere a Cristiano Godano dei Marlene Kuntz, . Di sicuro, uno che con le parole ha sempre dimostrato di avere una sensibilità speciale. Il premio Nobel a Bob Dylan ha spiazzato, spaccato la critica, stupito ma ha anche fatto il pieno di entusiasmo. A te ha stupito? Da quale parte ti schieri? Fra quelli come Baricco ("Cosa c'entra con la letteratura?") oppure tra chi ha applaudito per l'azzardo? «Mi ha stupito nella misura in cui mi…

Score

0

Il Nobel per la Letteratura assegnato a Bob Dylan ha scatenato reazioni di ogni genere. Noi abbiamo chiesto un parere a Cristiano Godano dei Marlene Kuntz, forse il miglior cantautore rock dell’ultimo...

Leggi Articolo »

ZEN CIRCUS «Il pop non è una categoria negativa, è una cosa orrenda se suona tarocco»

zen circus
"La terza guerra mondiale” è il disco al quale la band ha dedicato più tempo in studio, lavorando su ogni piccolo dettaglio, dalle melodie ai testi, dagli arrangiamenti ai suoni. Il risultato? A nostro avviso, notevole. . Gli esperimenti attorno al pop continuano anche nel nuovo disco. Quali sono i paletti che vi siete dati nel maneggiare l'orecchiabilità?  «Beh, sostanzialmente il perimetro è quello che ci siamo dati da…

Score

0

“La terza guerra mondiale” è il disco al quale la band ha dedicato più tempo in studio, lavorando su ogni piccolo dettaglio, dalle melodie ai testi, dagli arrangiamenti ai suoni. Il...

Leggi Articolo »

VERDENA «Oggi mi sento più legato al jazz, alla classica o ad un certo filone della psichedelia rispetto al grunge»

ALBERTO VERDENA
Si è concluso da poco il tour all'estero che li ha visti riempire alcuni dei locali più interessanti delle capitali d'Europa. Tornati in Italia, i Verdena sono impegnati negli ultimi live prima di parcheggiare il furgone e tornare in studio. Sei concerti particolarissimi (ne restano 3), totalmente dedicati agli ultimi due dischi della band: "Endkadenz Vol.1" e "Endkadenz Vol.2". . Questi live estivi saranno davvero gli ultimi prima di rientrare in studio?  «Sì, saranno gli ultimi». Avete già del materiale che vi suggerisce…

Score

0

Si è concluso da poco il tour all’estero che li ha visti riempire alcuni dei locali più interessanti delle capitali d’Europa. Tornati in Italia, i Verdena sono impegnati negli ultimi...

Leggi Articolo »

BOBBY SOLO «I soldi dei reality farebbero comodo ma preferisco guadagnarmeli suonando nei club»

BOBBY SOLO
Attraverso "Blues for Two" Bobby Solo ha scelto di mostrare il suo lato blues con un album registrato in presa diretta. . Il tutto impreziosito dalla presenza di Silvia Zaniboni, giovane chitarrista. Il nuovo disco è un viaggio nel blues, un genere che - a torto o ragione - in Italia da sempre viene considerato di nicchia. A te cosa affascina di questo tipo di musica? «Sono riuscito ad arrivare al blues attraverso Elvis Presley. Mi sono innamorato della sua musica, che non è…

Score

0

Attraverso “Blues for Two” Bobby Solo ha scelto di mostrare il suo lato blues con un album registrato in presa diretta. Lo ha fatto come si faceva una volta: due chitarre...

Leggi Articolo »

AKKURA «Questo lavoro ha fatto venir fuori tutte le influenze ​straniere che avevamo coltivato silenziosamente»

AKKURA
Gli Akkura, formati da Riccardo Serradifalco (voce, chitarre e piano), Settimo Serradifalco (basso, contrabbasso, synth, piano e voce), Fabio Finocchio (batteria e cori) e Salvo Compagno (percussioni e cori), sono una band con alle spalle tre album, qualche singolo, tanti concerti in Italia e all'estero e parecchie collaborazioni, come quella con il leggendario chitarrista Arto Lindsay. . La prima cosa che mi piacerebbe chiedervi è cosa c'è di Palermo in particolare in questo disco? Insomma, in che misura la vostra città vi ha influenzato e continua a farlo? «Tutto è di Palermo…

Score

0

Gli Akkura, formati da Riccardo Serradifalco (voce, chitarre e piano), Settimo Serradifalco (basso, contrabbasso, synth, piano e voce), Fabio Finocchio (batteria e cori) e Salvo Compagno (percussioni e cori), sono...

Leggi Articolo »