IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Autoproduzione > JOHNNY BEMOLLE’S

JOHNNY BEMOLLE’S Jb

Prima di parlarvi di Johnny Bemolle, vogliamo parlarvi di Laura Re, che si è occupata della cover e delle illustrazioni di questo album, perché ha fatto veramente un bellissimo lavoro, dando vita a una piccola opera d'arte - e per l'ennesima volta, una cover di livello proviene dal florido mondo delle autoproduzioni... Il disco di Johnny Bemolle affonda le mani nel calderone del folk-rock mettendo in fila 9 canzoni che hanno una discreta fruibilità pop e un suono non troppo derivativo. Sugli arrangiamenti si poteva fare qualcosa di più, ma nel complesso "Jb" è un album che riesce a intrattenere alla grande,…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

JOHNNY BEMOLLE'S jb

Prima di parlarvi di Johnny Bemolle, vogliamo parlarvi di Laura Re, che si è occupata della cover e delle illustrazioni di questo album, perché ha fatto veramente un bellissimo lavoro, dando vita a una piccola opera d’arte – e per l’ennesima volta, una cover di livello proviene dal florido mondo delle autoproduzioni…

Il disco di Johnny Bemolle affonda le mani nel calderone del folk-rock mettendo in fila 9 canzoni che hanno una discreta fruibilità pop e un suono non troppo derivativo. Sugli arrangiamenti si poteva fare qualcosa di più, ma nel complesso Jb” è un album che riesce a intrattenere alla grande, complice anche una durata intelligente (34 minuti), una scaletta agile con un paio di brani che restano in testa già al primissimo ascolto, come nel caso dell’iniziale “Johnny” e di “The cripple of Bruges”. Insomma, un compact che ha qualcosa da dire.

Tag