IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > EP > JOSH BEECH

JOSH BEECH Fight Strong

Per questa prova ha messo temporaneamente da parte le sfilate e i capi di abbigliamento dei più famosi stilisti per vestire i panni dell’indie-rocker, ispirandosi e lasciandosi affascinare dalle sonorità di artisti quali Jeff Buckley, Jack White e Nirvana tra gli altri. Josh Beech è noto soprattutto per essere un richiestissimo modello, quindi normale partire prevenuti (e invidiosi) nell'approcciarsi al suo EP, perché diciamolo: dà sempre un po' fastidio quando quelli già benedetti da Madre Natura si cimentano pure in un'arte nobile come quella della musica. E invece "Fight Strong" è un lavoro interessante, con alti e bassi, ma interessante.…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

JOSH BEECH fight_strong

Per questa prova ha messo temporaneamente da parte le sfilate e i capi di abbigliamento dei più famosi stilisti per vestire i panni dell’indie-rocker, ispirandosi e lasciandosi affascinare dalle sonorità di artisti quali Jeff Buckley, Jack White e Nirvana tra gli altri. Josh Beech è noto soprattutto per essere un richiestissimo modello, quindi normale partire prevenuti (e invidiosi) nell’approcciarsi al suo EP, perché diciamolo: dà sempre un po’ fastidio quando quelli già benedetti da Madre Natura si cimentano pure in un’arte nobile come quella della musica. E invece Fight Strong” è un lavoro interessante, con alti e bassi, ma interessante. Le 6 canzoni in scaletta girano tutte attorno a un rock-folk venato di pop che si posa docile sulle gambe dell’ascoltatore. Beech canta bene, non c’è improvvisazione nella sua idea di musica. La sua proposta (sonora) ha bisogno di una miglior personalizzazione, ma la strada imboccata è quella giusta. I pezzi che vi vogliamo segnalare? La title track e “Bite Your Lip”.

Tag