IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Alternative > LATENTE

LATENTE Basta che restiamo vivi noi

LATENTE_basta_che_restiamo_vivi_noi

Ci sono diverse cose da migliorare nei Latente, a partire dal suono, che al momento appare troppo derivativo. E anche dal punto di vista lirico si può fare molto di più. Basta che restiamo vivi noi” è l’album di un gruppo che non si risparmia, ma che fatica a esprimere un’identità chiara e definita: quasi tutte le canzoni, infatti, rimandano a qualcosa di già sentito, e i ritornelli incidono poco. Il rock dei Latente guarda con una certa ammirazione al punk e al grunge. I Nostri usano l’italiano per testi che provano (con alterne fortune) a smarcarsi dai luoghi comuni per fotografare un universo fatto di elementi intimi. Il primo ascolto lascia perplessi, i contatti successivi migliorano il giudizio, ma la sufficienza resta lontana. Il brano migliore? “La Tempesta”.

Ci sono diverse cose da migliorare nei Latente, a partire dal suono, che al momento appare troppo derivativo. E anche dal punto di vista lirico si può fare molto di più. . I Nostri usano l'italiano per testi che provano (con alterne fortune) a smarcarsi dai luoghi comuni per fotografare un…

Score

QUALITA' - 51%

51%

51

Tag