IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Autoproduzione > LE CANZONI DA MARCIAPIEDE

LE CANZONI DA MARCIAPIEDE Un circo di paese

LE_CANZONI_DA_MARCIAPIEDE_un_circo_di_paese

Le Canzoni da Marciapiede, Valentina Pira e Andrea Belmonte, dopo aver raccolto grandi soddisfazioni con “Al pranzo di nozze”, primo album che parte dei votanti del premio Tenco hanno segnalato come miglior “Opera prima”, sono lieti di presentare il nuovo album “Un circo di paese”.

Ok, fermiamoci per il momento qui, ovvero alla presentazione fornita dal duo. Perché ci sono degli elementi che è bene spiegare. E’ verissimo: il primo disco di questo ensemble spezzino era davvero tanta roba, un gioiellino, musica d’autore pensata, interpretata ed eseguita con ispirazione e originalità. Normale, dunque, che da questo nuovo lavoro ci si attendesse qualcosa di grande. Conferme? Sì, anche conferme. Conferme che – purtroppo – non ci sono. Un circo di paese” è un album dove regna il… troppo: troppe canzoni in scaletta, troppo teatro, troppe lungaggini, troppo azzardo, troppe parole. Apprezzabile l’idea di fare un disco ambizioso, ma alla fine l’ambizione si è mangiata anche le qualità del lavoro precedente, ovvero freschezza e melodie accattivanti. Insomma, un passo indietro per Le Canzoni da Marciapiede.

Le Canzoni da Marciapiede, Valentina Pira e Andrea Belmonte, dopo aver raccolto grandi soddisfazioni con "Al pranzo di nozze", primo album che parte dei votanti del premio Tenco hanno segnalato come miglior "Opera prima", sono lieti di presentare il nuovo album "Un circo di paese". Ok, fermiamoci per il momento qui, ovvero alla presentazione fornita dal duo. Perché ci sono degli elementi che è bene spiegare. E' verissimo: il primo disco di questo ensemble spezzino era davvero tanta roba, un gioiellino, musica d'autore pensata, interpretata ed eseguita con ispirazione e originalità. Normale, dunque, che da questo nuovo lavoro ci si attendesse qualcosa di…

Score

QUALITA' - 51%

51%

51

Tag