IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Italiano > LINFANTE

LINFANTE Non mi piace niente

LINFANTE_non_mi_piace_niente

Non mi piace niente” (Sinusite Records) è il primo disco solista di Stefano Scrima, già cantante dei Sydrojé. Nella sua precedente vita in una band, il cantautore di Cremona aveva messo in fila un paio di lavori davvero notevoli per freschezza, spontaneità e capacità di scrittura. Ora ha deciso di marciare da solo con lo pseudonimo di LinFante.

Diciamolo subito: l’album contiene dieci canzoni molto slegate fra loro, che lasciano intravedere solo a tratti il potenziale di Scrima, qui forse penalizzato da brani che non si parlano tra loro e da arrangiamenti che non sempre convincono. Il primo ascolto disorienta (negativamente), quelli successivi consentono di avvicinarsi meglio a un compact suonato prevalentemente chitarra e voce. Per essere più chiari: il disco esce alla distanza, ma fatica a imboccare una strada precisa. Molto meglio la seconda parte rispetto alla prima. Dal mazzo tiriamo fuori la title track e “Deliquio”, due brani che danno un tono al cd. Anche la conclusiva “Muoio di sonno” non è male, ma appare incompleta. A conferma – l’idea è la nostra – che questo nella carriera dell’autore di Cremona verrà ricordato più come un disco di passaggio piuttosto che come un lavoro fatto e finito.

La scrittura di Scrima è originale, i suoi testi sembrano (e probabilmente lo sono) poesie in musica. Attualmente però manca un miglior lavoro sui suoni.

"Non mi piace niente" (Sinusite Records) è il primo disco solista di Stefano Scrima, già cantante dei Sydrojé. Nella sua precedente vita in una band, il cantautore di Cremona aveva messo in fila un paio di lavori davvero notevoli per freschezza, spontaneità e capacità di scrittura. Ora ha deciso di marciare da solo con lo pseudonimo di LinFante. Diciamolo subito: l'album contiene dieci canzoni molto slegate fra loro, che lasciano intravedere solo a tratti il potenziale di Scrima, qui forse penalizzato da brani che non si parlano tra loro e da arrangiamenti che non sempre convincono. Il primo ascolto disorienta (negativamente), quelli successivi consentono…

Score

QUALITA' - 56%

56%

56

Tag