IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Five Songs > Cantautore > MICHELE “MEZZALA” BITOSSI

MICHELE “MEZZALA” BITOSSI

MICHELE_BITOSSI

Foto di Nanni Fontana

Michele “Mezzala” Bitossi, classe 1975, è uno dei più stimati musicisti e songwriter del panorama musicale indipendente italiano. Nato a Torino ma trasferitosi quasi immediatamente con la sua famiglia a Genova, ha sviluppato un’amore viscerale per la città della Lanterna (e ovviamente per il Genoa). La Superba è un luogo che lo stimola e lo ispira ancora moltissimo, nonostante tutto. Dal 1998 al 2001 è stato il leader dei Laghisecchi. Dopo lo scioglimento dei Laghisecchi, “Mezzala” ha iniziato il sodalizio artistico con Stefano Piccardo per dar vita ai Numero6. Nel 2011 Bitossi ha iniziato il suo percorso solista come “Mezzala”. Mentre l’anno successivo ha fondato la sua etichetta, The Prisoner Records, con cui ha pubblicato i dischi di diversi artisti tra i quali Flor, Iacampo, Tomakin. «Quelle che ho scelto non sono le mie 5 canzoni preferite in assoluto. Sono 5 brani che amo e che ho scelto di citare molto “a caldo”, senza pensarci troppo».

R.E.M. – Moral Kiosk

Dei R.E.M. potrei citare almeno un centinaio di brani. Loro per me stanno da sempre in vetta. E’ una questione di amore vero, di fede incondizionata. Scelgo questa canzone “minore” e un po’ oscura da “Murmur”.

Ride – Polar Bear

Oggi mi viene da citare questo fantastico brano dei Ride, da “Nowhere”. Melodia pazzesca, muri di chitarre, atmosfere sognanti, gioventù e montagne di bei ricordi.

Nick Drake – Day is Done

Per me lui è un vero faro, un punto di riferimento artistico imprescindibile. Questo brano a mio avviso rappresenta la perfezione assoluta, l’emblema di un talento superiore.

Lucio Battisti – La Collina Dei Ciliegi

Un pezzo che potrebbe uscire tranquillamente domani e risultare attualissimo. Parlo del testo ma soprattutto del sound. Una meraviglia.

Built to Spill – Car

Una canzone dalla melodia indimenticabile con un testo visionario e intenso. La scelgo anche come omaggio a tutto l’indie rock americano Anni Novanta.

Tag