IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Folk > MS / ELVINA PINTO

MS / ELVINA PINTO The Well

Disco rapido: 6 brani, 17 minuti, la costante sensazione di sentire un mix fra Nick Cave, PJ Harvey e Diamanda Galas. Diciamo che l'universo sonoro di MS ed Elvina Pinto quello è. "The Well" contiene al suo interno un mondo scuro che - può piacere o meno - affascina al primo ascolto. Meno convincenti le canzoni in scaletta, a tutte manca qualcosa, un difetto sempre diverso: là nell'arrangiamento, qua nella linea melodica, di là nel testo. , ma il materiale proposto sta sempre un passo indietro rispetto…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

MS ELVINA PINTO the_well

Disco rapido: 6 brani, 17 minuti, la costante sensazione di sentire un mix fra Nick Cave, PJ Harvey e Diamanda Galas. Diciamo che l’universo sonoro di MS ed Elvina Pinto quello è. “The Well” contiene al suo interno un mondo scuro che – può piacere o meno – affascina al primo ascolto. Meno convincenti le canzoni in scaletta, a tutte manca qualcosa, un difetto sempre diverso: là nell’arrangiamento, qua nella linea melodica, di là nel testo. Peccato, perché l’atmosfera generale del disco è gradevole, le voci dei due protagonisti pregevoli, ma il materiale proposto sta sempre un passo indietro rispetto alle buone intenzioni.

La canzone migliore? La rivisitazione del celebre pezzo tradizionale russo “Ochi Chyornye”.

Tag