IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Autoproduzione > PALMER GENERATOR

PALMER GENERATOR Discipline

I Palmers (aka famiglia Palmieri) sono Michele, Mattia e Tommaso Palmieri (rispettivamente padre, figlio e zio) e si sono formati a Jesi nella primavera del 2010. Un trio chitarra, basso e batteria, per costruire muri di suono dove vibrazioni rock, rumore e psichedelia sono i mattoncini alla base del tutto. "Discipline" si compone di 5 pezzi per 35 minuti di musica. L'abbiamo ascoltato a volume basso e ci è sembrato un lavoro sufficiente nonostante il suono molto derivativo. A volume alto, invece, l'album ci ha lasciato qualche dubbio. La band ha la capacità di portare l'ascoltatore su su fino…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

palmer generator discipline

I Palmers (aka famiglia Palmieri) sono Michele, Mattia e Tommaso Palmieri (rispettivamente padre, figlio e zio) e si sono formati a Jesi nella primavera del 2010. Un trio chitarra, basso e batteria, per costruire muri di suono dove vibrazioni rock, rumore e psichedelia sono i mattoncini alla base del tutto.

Discipline” si compone di 5 pezzi per 35 minuti di musica. L’abbiamo ascoltato a volume basso e ci è sembrato un lavoro sufficiente nonostante il suono molto derivativo. A volume alto, invece, l’album ci ha lasciato qualche dubbio. La band ha la capacità di portare l’ascoltatore su su fino al punto più alto, ma da lì in avanti, quando il giusto premio dovrebbe essere l’abilità nel creare emozione, empatia, condivisione, ecco che tutti i pezzi si tirano indietro, lasciando prevalere la tecnica. Insomma, resti lì in attesa di un’esplosione che non arriva mai, un’esplosione promessa e negata sul più bello.

In conclusione: un lavoro decisamente ben suonato, ma manca ancora qualcosa. L’episodio migliore? Senza dubbio la title track.

Tag