IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Canzone d'autore > PAOLO SAPORITI

PAOLO SAPORITI Acini

Paolo Saporiti ha vestito tanti panni nel corso della sua carriera. Quello di "Acini" è un Saporiti più... tranquillo, più riflessivo, più interessato a capire che a tagliare le cose per entrarci dentro. Il suo disco omonimo del 2014 resta fra le cose migliori partorite dalla scena indipendente negli ultimi due lustri (un album enorme), quattro anni dopo ecco un Saporiti diverso ma fedele a se stesso: . In scaletta 10 episodi di moderna canzone d'autore, con la…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Paolo Saporiti ha vestito tanti panni nel corso della sua carriera. Quello di “Acini” è un Saporiti più… tranquillo, più riflessivo, più interessato a capire che a tagliare le cose per entrarci dentro. Il suo disco omonimo del 2014 resta fra le cose migliori partorite dalla scena indipendente negli ultimi due lustri (un album enorme), quattro anni dopo ecco un Saporiti diverso ma fedele a se stesso: la scrittura è sempre solida, il cantato espressivo, c’è molta meno rabbia rispetto al passato e più voglia di aprirsi al mondo.

In scaletta 10 episodi di moderna canzone d’autore, con la chitarra sempre in primo piano e costanti incursioni nei territori del rock. “Acini” è un album piuttosto immediato, all’interno del quale l’autore non forza mai la mano. Le urla del passato sono diventate una sorta di pace interiore, una tregua con il mondo là fuori. Durerà?

Tag