IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Alternative > PAUL DRAPER

PAUL DRAPER Spooky Action

Dischi come "Spooky Action" sono i più facili da recensire, perché pure un bambino, dopo 3 o 4 canzoni, avrebbe già le idee chiare. E' la forza della qualità, bellezza. Se una cosa ha spessore, te ne accorgi subito, non serve neppure dilungarsi troppo in ascolti su ascolti oppure mettersi a cercare una doppia lettura. "Spooky Action" è un disco solido, ben strutturato, generoso di idee e in costante bilico fra pop, rock, epicità e azzardi. Paul Draper è stato il frontman dei Mansun, una delle band più iconiche della fine degli Anni '90. Durante il loro picco di successo…

Score

QUALITA' - 79%

79%

79

paul draper spooky action

Dischi come “Spooky Action” sono i più facili da recensire, perché pure un bambino, dopo 3 o 4 canzoni, avrebbe già le idee chiare. E’ la forza della qualità, bellezza. Se una cosa ha spessore, te ne accorgi subito, non serve neppure dilungarsi troppo in ascolti su ascolti oppure mettersi a cercare una doppia lettura. “Spooky Action” è un disco solido, ben strutturato, generoso di idee e in costante bilico fra pop, rock, epicità e azzardi.

Paul Draper è stato il frontman dei Mansun, una delle band più iconiche della fine degli Anni ’90. Durante il loro picco di successo nel 2003, il progetto è imploso e Paul è praticamente scomparso. “Spooky Action” è il risultato di un decennio di pensieri, progetti, tanta scrittura, registrazioni e una presa di coscienza sempre maggiore del proprio talento.

In scaletta 11 brani. La prima parte è un colpo al cuore: ci sono singoli, gli arrangiamenti rimandano a certe cose degli Anni Ottanta ma sono anche dannatamente moderni. “Jealousy is a powerful emotion” è un brano totale, con una chitarra assassina: curiosa la scelta di non farne un singolo. Il resto del compact si mantiene su standard alti e non c’è una sola sbandata. Insomma, consigliatissimo.

Tag