IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...

PISTI

PISTI

Pisti

Nel 1988 Pisti è stato folgorato dallo sbarco nei club torinesi della prima ondata di musica techno. Non gli sembrava vero che si potesse far ballare esclusivamente suonando i dischi con un codice così meccanico. Così, nel 1990, ha iniziato a mettere i vinili in vari club di Torino fino a quando, nel 1992, ha avuto l’occasione di avere una serata tutta sua allo Stars, club nel quale iniziò la collaborazione con Federico Gandin (con il quale aprì anche Deepzone, un negozio di dischi di Torino). Nel 1999, con lo storico dj torinese Roger Rama, ha aperto il sabato sera di un nuovo locale del sottoborgo torinese: i Dockshome. Qui ha conosciuto Samuel, frontman e voce dei Subsonica, con cui insieme a Pierfunk ha dato vita al progetto Motel Connection. La collaborazione con l’amico Samuel si è rafforzata negli anni e, nel 2003, ha visto la luce Krakatoa, serata electro sulle sponde del Po, ai Murazzi. Krakatoa è diventata un culto in città per diversi anni e una label discografica di musica elettronica. Con Motel Connection ha realizzato diversi lavori, tra i quali le colonne sonore di “Santa Maradona” e “A/R Andata+Ritorno” e vari album. Di seguito le sue 5 canzoni consigliate…

The Clash – White Riot

Inner City – Big Fun

Elliott Smith – Needle in the Hay

Underground Resistance – Transition

Gioachino Rossini – Il barbiere di Siviglia

Tag