IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Alternative

Alternative

SPREAD Vivi per miracolo

spread vivi miracolo
Quanti stati d'animo porta con sé "Vivi per miracolo"? Il terzo album in studio per gli Spread è un viaggio isterico attorno al rock, un continuo accelerare e decelerare per fuggire da quello che si sente, oggi, in ambito indipendente. Perché . Il rock qui è maneggiato con coraggio da leone ed è stato registrato e mixato da Alberto Ferrari dei Verdena, che senza dubbio ha indirizzato il percorso. Il risultato finale convince a tratti, nel senso che in più di un…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Quanti stati d’animo porta con sé “Vivi per miracolo“? Il terzo album in studio per gli Spread è un viaggio isterico attorno al rock, un continuo accelerare e decelerare per fuggire da...

Leggi Articolo »

OZZO #pastislost

ozzo pastislost
Sei tracce di rock elettronico a presa rapida, l'elogio dell'essenzialità applicato alla musica. "#pastislost" è un EP che si rifa alla lezione dei Depeche Mode, quindi epicità, melodie non sfacciate ma intriganti e costruzioni sonore che non concedono nulla al superfluo - . Il deejay e art director milanese, oZZo, si gioca il pezzo migliore subito: "As fast as you can" è un perfetto biglietto da visita e ricalca alla perfezione quanto detto in precedenza circa gli obiettivi del progetto. Anche "Change" fa una…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

Sei tracce di rock elettronico a presa rapida, l’elogio dell’essenzialità applicato alla musica. “#pastislost” è un EP che si rifa alla lezione dei Depeche Mode, quindi epicità, melodie non sfacciate...

Leggi Articolo »

A PERFECT CIRCLE Eat the Elephant

perfect circle eat elephant
"Eat the Elephant" è un album bellissimo. Quindi potete tranquillamente fermarvi qui, evitare di continuare a leggere la recensione e godervi le 12 tracce in scaletta. Non è necessario dilungarsi troppo quando i fatti hanno un'evidenza tale che ogni possibile commento rischia di risultare superfluo. Quindi "buon ascolto" a chi si fermerà qui. Per tutti gli altri, iniziamo con il dire che ci sono voluti quasi tre lustri per mettere attorno a un tavolo (con idee chiare sull'indirizzo del progetto) Maynard James Keenan e Billy Howerdel. Ma crediamo che sia stato soprattutto il primo a prendersela con calma, visto l'andazzo…

Score

QUALITA' - 89%

89%

89

“Eat the Elephant” è un album bellissimo. Quindi potete tranquillamente fermarvi qui, evitare di continuare a leggere la recensione e godervi le 12 tracce in scaletta. Non è necessario dilungarsi...

Leggi Articolo »

A TOYS ORCHESTRA Lub Dub

toys orchestra lub dub
"Siamo tutti inesorabilmente dentro la stessa macchina, la stessa barca, lo stesso tempo, la stessa vita. Come se chiunque al mondo avesse un medesimo cuore dentro al medesimo petto che batte, adesso, ora, in questo istante: “lub-dub, lub-dub, lub-dub, lub-dub…”. Gli A Toys Orchestra sono come quei piloti che fanno un figurone in qualunque condizione meteo e di pista. . Sorprendente perché dopo anni e anni di musica, non è facile tirare fuori un disco…

Score

QUALITA' - 81%

81%

81

“Siamo tutti inesorabilmente dentro la stessa macchina, la stessa barca, lo stesso tempo, la stessa vita. Come se chiunque al mondo avesse un medesimo cuore dentro al medesimo petto che batte,...

Leggi Articolo »

BABEL FISH Follow Me When I Leave

babel fish follow when leave
Abbiamo sempre un filo di invidia per il coraggio di chi, nel 2018, ha ancora la voglia di confrontarsi con il post-rock. Questo perché il genere è abbondantemente fuori moda e la sua età dell'oro si perde nella notte dei tempi degli Anni Novanta. I Babel Fish incuranti di poter arrivare fuori tempo massimo, mettono sul tavolo il loro EP a base di post-rock, naturalmente, anche se poi non calcano troppo la mano - e fanno bene - restando ancorati a un'idea di rock che speriamo venga sviluppata in futuro. "Follow Me When I Leave" contiene 4 brani e…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Abbiamo sempre un filo di invidia per il coraggio di chi, nel 2018, ha ancora la voglia di confrontarsi con il post-rock. Questo perché il genere è abbondantemente fuori moda...

Leggi Articolo »

THE ACES When My Heart Felt Volcanic

the aces when heart felt volcanic
"When My Heart Felt Volcanic" è un album facilissimo da recensire e da... capire, perché il debutto delle The Aces è immediato, già al primo ascolto la sintonia è totale, non c'è da guardare fra le pieghe per trovare seconde o terze letture. E' tutto sul lavoro, generosamente pronto al consumo. A livello musicale siamo in ambito pop alternativo, con arrangiamenti non banali, un cantato espressivo e la voglia di proporre ritornelli avvolgenti. A tutto ciò aggiungete anche l'indiscutibile bella presenza delle quattro ragazze originarie dello Utah e il gioco è fatto. Le tredici canzoni in scaletta sono moderne e…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

“When My Heart Felt Volcanic” è un album facilissimo da recensire e da… capire, perché il debutto delle The Aces è immediato, già al primo ascolto la sintonia è totale,...

Leggi Articolo »

NIMBY Nimby II

nimby
I Nimby hanno fatto il loro esordio dal vivo nel 2009 tra i colli catanzaresi e la costa jonica, plasmando liberamente la loro idea di rock alternativo, che qui ripropongono nel loro secondo lavoro sulla lunga distanza. . I testi (in italiano) sono forse il vero tallone d'Achille del compact, perché non propongono fotografie in grado di restare nell'immaginario dell'ascoltatore. Carine le chitarre. In conclusione: senza infamia e senza lode. loading...

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

I Nimby hanno fatto il loro esordio dal vivo nel 2009 tra i colli catanzaresi e la costa jonica, plasmando liberamente la loro idea di rock alternativo, che qui ripropongono nel loro...

Leggi Articolo »

DADAMATTO Canneto

dadamatto canneto
La parte musicale è sufficiente, anche se talvolta i Nostri si fanno prendere la mano e tendono ad allungare il brodo oltre misura, testi e cantato invece sono lacunosi. "Canneto" è figlio di quel rock-pop alternativo che va tanto di moda negli ultimi anni. . Insomma, bocciati.

Score

QUALITA' - 50%

50%

50

La parte musicale è sufficiente, anche se talvolta i Nostri si fanno prendere la mano e tendono ad allungare il brodo oltre misura, testi e cantato invece sono lacunosi. “Canneto”...

Leggi Articolo »

CARA CALMA Sulle punte per sembrare grandi

cara calma sulle punte sembrare grandi
Per valutare una band esordiente bisogna fare lo sforzo di non considerare solo il presente, ma anche il potenziale, e quindi il futuro. Ecco, secondo noi i Cara Calma hanno un futuro, perché la loro attitudine rock è molto buona, la tecnica c'è e il cantato è espressivo. Ovvio, la produzione di Karim Qqru degli Zen Circus li ha aiutati parecchio, ma il potenziale c'è. Il presente - purtroppo - dice che assomigliano clamorosamente ai Ministri, sul loro rock infatti si allunga, dal primo all'ultimo minuto, l'ombra lunga del trio di "Abituarsi alla fine". Di tutti i gruppi italiani che…

Score

QUALITA' - 51%

51%

51

Per valutare una band esordiente bisogna fare lo sforzo di non considerare solo il presente, ma anche il potenziale, e quindi il futuro. Ecco, secondo noi i Cara Calma hanno...

Leggi Articolo »

TELEGRAPH TEHRAN Spettri da scacciare

telegraph tehran spettri scacciare
Un po' di rock Anni Novanta e una buona capacità tecnica. "Spettri da scacciare" è un disco che offre poco altro, perché i Telegraph Tehran sono ancora alla ricerca di un'identità sonora che li allontani dai poster presenti nella sala prove. La scaletta è composta da 9 brani più una live bonus track: sotto l'aspetto sonoro l'album non ha picchi ed è piuttosto ripetitivo negli arrangiamenti, mentre la produzione lirica (in italiano) necessita ancora di un balzo in avanti per lasciare un segno nell'ascoltatore, così come sono, infatti, i testi dei Nostri trasmettono poco o nulla e sono acerbi dal…

Score

QUALITA' - 49%

49%

49

Un po’ di rock Anni Novanta e una buona capacità tecnica. “Spettri da scacciare” è un disco che offre poco altro, perché i Telegraph Tehran sono ancora alla ricerca di un’identità...

Leggi Articolo »