IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Country

Country

ELOISA ATTI Edges

eloisa atti edges
Partiamo dalle note negative: perché allungare così tanto il brodo e appesantire canzoni comunque valide nella loro semplicità? "Edges" è stato vittima, in fase produttiva, del classico "eccesso di generosità", cioè della voglia di lavorare per addizione piuttosto che per sottrazione. Il risultato? Un disco carino, ma che poteva essere molto più efficace se si fosse lavorato di lima e martello. "Edges" è un lavoro che mescola country, folk, blues, deviazioni jazz, tutte cose che rimandano al tipico immaginario americano. E' un disco che non ha colpi di genio, ma che è piuttosto solido. La voce di Eloisa Atti è…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Partiamo dalle note negative: perché allungare così tanto il brodo e appesantire canzoni comunque valide nella loro semplicità? “Edges” è stato vittima, in fase produttiva, del classico “eccesso di generosità”,...

Leggi Articolo »

WHITNEY Light Upon the Lake

WHITNEY light upon the lake
I Whitney sono bravi, ci piacciono molto quando abbandonano il folk e accettano il confronto aperto - dritto per dritto - con il pop. Per essere didascalici, ci piacciono molto in "No Matter Where We Go". Il resto di "Light Upon the Lake" è carino, la qualità media dell'album è discreta e come quasi tutte le produzioni targate Secretly Canadian è bello cadere fra le braccia di una malinconia che è poi arte della sperimentazione. Tra rock, folk, pop e un pizzico di country, "Light Upon the Lake" si muove veloce e non è facile inquadrarlo in un paio di ascolti,…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

I Whitney sono bravi, ci piacciono molto quando abbandonano il folk e accettano il confronto aperto – dritto per dritto – con il pop. Per essere didascalici, ci piacciono molto in...

Leggi Articolo »

LEAF RAPIDS Lucky Stars

LEAF_RAPIDS_lucky_stars
Una voce dolcissima ed un sound decisamente country sono le fondamenta del duo canadese Leaf Rapids, reso particolare da un insolito theremin che ogni tanto fa capolino tra banjo, violini e lap steel. Durante l'ascolto, oltre a canzoni quali "Healing Feeling" (spaziante verso il blues) o la dolce "Vulture Lullaby" (quasi una nenia per la sua tranquillità e dolcezza), ci sono anche due cover: "Don't Be Scared" (The Handsome Family) e "The Man Who Sold The World" (David Bowie), entrambe rielaborate sotto una nuova veste, con astuzia e buongusto e capaci di farci apprezzare ancor di più il lavoro svolto dai due musicisti, ovvero…

Score

QUALITA' - 65%

65%

65

Una voce dolcissima ed un sound decisamente country sono le fondamenta del duo canadese Leaf Rapids, reso particolare da un insolito theremin che ogni tanto fa capolino tra banjo, violini...

Leggi Articolo »

THE BEARDS Spaghetti Americana

THE_BEARDS_spaghetti_americana
Prendiamo dal loro profilo Facebook: The Beards is Original Spaghetti Country Americana Band. International music journalists consider their style absolutely unique. I The Beards sono italiani e questo "Spaghetti Americana" è un'antologia dei loro primi lavori, in attesa di capire la strada futura che andranno a prendere. . Tra blues, rock e country, i The Beards compilano…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

Prendiamo dal loro profilo Facebook: The Beards is Original Spaghetti Country Americana Band. International music journalists consider their style absolutely unique. I The Beards sono italiani e questo “Spaghetti Americana” è...

Leggi Articolo »

ÜSTMAMÒ Duty Free Rockets

ÜSTMAMÒ_duty_free_rockets
Ci sono gruppi che fanno (o che hanno fatto) parabole strane, curiose. Gli Üstmamò negli Anni Novanta sembravano un gruppo destinato a lasciare un segno profondissimo -  bravi a farsi trovare nel posto giusto al momento giusto. E anche bravi e basta, perché la loro proposta non è mai stata ruffiana. Poi di loro si sono perse le tracce e . Il compact si intitola “Duty Free Rockets” ed è un distillato tagliente e sognante di rock, country e blues. Undici tracce interamente cantate in…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Ci sono gruppi che fanno (o che hanno fatto) parabole strane, curiose. Gli Üstmamò negli Anni Novanta sembravano un gruppo destinato a lasciare un segno profondissimo –  bravi a farsi trovare nel...

Leggi Articolo »