IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Jazz (pagina 4)

Jazz

SLIVOVITZ All You Can Eat

SLIVOVITZ all_you_can_eat
Gli Slivovitz nascono a Napoli nel 2001, la loro musica è da sempre caratterizzata dalla grande varietà di stili e di riferimenti geografici tra i più disparati. Dal jazz al rock, dall’America ai Balcani passando per il Mediterraneo. "All You Can Eat", già dal titolo, dice tanto sul contenuto di questo album strumentale dove ogni traccia è un intreccio sonoro che ruota attorno agli umori del jazz, qui proposto in chiave moderna con un taglio vagamente cinematografico. La capacità di intrattenere del compact è discreta - gli 8 pezzi in scaletta si digeriscono senza alcun problema - mentre l'originalità va e viene, accende…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

Gli Slivovitz nascono a Napoli nel 2001, la loro musica è da sempre caratterizzata dalla grande varietà di stili e di riferimenti geografici tra i più disparati. Dal jazz al rock,...

Leggi Articolo »

TODO MODO Todo Modo

TODO_MODO_todo_modo
Todo Modo è il progetto di Paolo Saporiti, Xabier Iriondo degli Afterhours e Giorgio Prette, ex batterista degli Afterhours (dove ha suonato dal 1990 al 2014). Insomma, tre personaggi così vicini e così distanti fra loro: Saporiti è una delle penne più belle (e sottovalutate) della scena cantautorale italiana, Iriondo nel corso della sua carriera ha saputo surfare con disinvoltura fra contesti mainstream e nicchia che più nicchia non si può, e Prette - giusto per intenderci - a 50 anni ha pensato di salutare il gruppo rock per eccellenza nel nostro Paese per fare dell'altro. Bello dunque vedere queste tre facce riunite…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

Todo Modo è il progetto di Paolo Saporiti, Xabier Iriondo degli Afterhours e Giorgio Prette, ex batterista degli Afterhours (dove ha suonato dal 1990 al 2014). Insomma, tre personaggi così...

Leggi Articolo »

EMMANUELLE SIGAL Songs from the underground

EMMANUELLE_SIGAL_songs_from_the_undergound
Emmanuelle Sigal è nata in Israele, da genitori francesi. Ha vissuto in Israele per 13 anni, dopodiché è tornata a vivere a Parigi con la madre. Dalla capitale francese, Emmanuelle si è poi spostata a Bolzano e poi a Berlino e Venezia per approdare a Bologna dove vive attualmente. "Songs from the underground", il suo album di debutto, è stato arrangiato e suonato da Sacri Cuori con Marco Bovi, e prodotto da Francesco Giampaoli e Antonio Gramentieri. E' un lavoro elegante, che mescola jazz, folk con un pizzico di blues. Emmanuelle Sigal canta benissimo, ma quasi tutti i suoi brani lasciano un…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

Emmanuelle Sigal è nata in Israele, da genitori francesi. Ha vissuto in Israele per 13 anni, dopodiché è tornata a vivere a Parigi con la madre. Dalla capitale francese, Emmanuelle...

Leggi Articolo »

ANIMATION Machine Language

ANIMATION_machine_language
"Può una macchina avere un'immaginazione?". . Rendendo così l'opera una vera e propria analisi filosofica cyberpunk, che alla fine porterà musicista e ascoltatore ad una non risposta. "Le macchine, create dalla mente umana, eventualmente la superano, rendendola obsoleta, ridondante. Esse stesse però si trovano ad affrontare la necessità dell'immaginazione, la ricreazione del sogno del bambino. Il superamento è alla fine quindi solo apparente, il problema irrisolto. Unica costante è quindi…

Score

QUALITA' - 79%

79%

79

“Può una macchina avere un’immaginazione?”. Questa è la domanda a cui gli Animation del sassofonista e compositore Bob Belden cercano risposta, avvalendosi di sonorità noise, jazz ed ambient per sostenere...

Leggi Articolo »

OBLIQUIDO Se mi dai del lei morirò prima

OBLIQUIDO_se_mi_dai_del_lei_morirò_prima
Non fatevi… fregare dall’apparente taglio jazz di questo album. Nel senso: si parte sì dal jazz, ma per toccare territori (musicali) vari e diversi, quindi rock, pop, elettronica, world music. Insomma, . Forse la varietà di stili non consente all’ascoltatore di cogliere pienamente l’identità del compact, ma crediamo ci siano più luci che ombre in questo lavoro concreto ed elegante al tempo stesso. Insomma, un disco per chi…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Non fatevi… fregare dall’apparente taglio jazz di questo album. Nel senso: si parte sì dal jazz, ma per toccare territori (musicali) vari e diversi, quindi rock, pop, elettronica, world music....

Leggi Articolo »

FREE NELSON MANDOOMJAZZ  Awakening Of A Capital

FREE_NELSON_MANDOOMJAZZ_awakening_of_a_capital
Il sax di Rebecca Sneddon pare quasi una voce, a tratti straziata, quasi a snaturalizzarsi, in altri malinconica in una forma più tradizionale - il basso profondo di Colin Stewart affiancato dalla batteria di Paul Archibald con i suoi ritmi cadenzati e lenti completano il trio, .  "Awakening Of A Capital" dei Free Nelson MandoomJazz è un album interessante sia per lo stile esecutivo sia per il missaggio (effettuato in italia dal grandissimo Eraldo Bernocchi). Brani…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

Il sax di Rebecca Sneddon pare quasi una voce, a tratti straziata, quasi a snaturalizzarsi, in altri malinconica in una forma più tradizionale – il basso profondo di Colin Stewart...

Leggi Articolo »

LUCA OLIVIERI La Saggezza delle Nuvole

LUCA_OLIVIERI_la_saggezza_delle_nuvole
Ora potremmo stare qui a elogiare per diversi minuti il buon lavoro fatto da Luca Olivieri in questo album che mette assieme musica strumentale, un pizzico di poesia, programmazioni varie e musica classica e persino del jazz. Ma sarebbe come raccontare mezza verità. L'album è valido, ma ha il limite di essere destinato a un pubblico di nicchia - per carità, c'è chi nella nicchia prospera e gode da una vita, ma quello di Olivieri è un approccio alla musica che potrebbe trovare fortune anche fuori dalla scena indipendente o dall'underground. Quindi preferiamo essere più cattivi del lecito... "La Saggezza delle…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

Ora potremmo stare qui a elogiare per diversi minuti il buon lavoro fatto da Luca Olivieri in questo album che mette assieme musica strumentale, un pizzico di poesia, programmazioni varie...

Leggi Articolo »

FAVONIO Parole in primo piano

FAVONIO_parole_in_primo_piano
Per “Parole in primo piano” (distribuzione Believe Digital) i Favonio hanno trasformato in canzoni nove liriche tratte dal libro di Alba Avesini “Poesie e filastrocche”. Nove storie che hanno visto altrettante donne della canzone italiana metterci il carico: Alice, Rossana Casale, Patrizia Laquidara, Petra Magoni, Margot, Giovanna Marini, Momo, Erica Mou e Paola Turci, . A chiudere, un decimo brano, “La canzone dei vecchi amanti” di Jacques Brel, in una traduzione inedita di Paolo Marrone e Mimmo Petruzzelli. E' stata inserita per due motivi: è un…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

Per “Parole in primo piano” (distribuzione Believe Digital) i Favonio hanno trasformato in canzoni nove liriche tratte dal libro di Alba Avesini “Poesie e filastrocche”. Nove storie che hanno visto altrettante donne...

Leggi Articolo »

TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI & ABBEY TOWN JAZZ ORCHESTRA Quando eravamo swing

TARM_quando_eravamo_swing
Lo diciamo onestamente: non tutti i lavori dei Tre Allegri Ragazzi Morti di Davide Toffolo ci hanno sempre convinto, però - anche volendo - come si potrebbe criticare questo "Quando eravamo swing"? Impossibile, perché l'idea di partenza è carina e coraggiosa nel contempo, finanche spiazzante. Gli arrangiamenti in stile swing o esotico riconsegnano alle canzoni dei Tre Allegri Ragazzi Morti vita nuova e allo stesso tempo classica. Intendiamoci, i brani non sono stati stravolti nella loro essenza, perché basta prendere un pezzo come "Il mondo prima di Elvis" per rendersi conto che è cambiato il vestito, ma il corpo al suo interno è…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Lo diciamo onestamente: non tutti i lavori dei Tre Allegri Ragazzi Morti di Davide Toffolo ci hanno sempre convinto, però – anche volendo – come si potrebbe criticare questo “Quando eravamo swing“?...

Leggi Articolo »

L’ARCANO & THE MICRO B ORCHESTRA Dentro il baule

L'ARCANO_&_THE_MICRO_B_ORCHESTRA_dentro_il_baule
Ve li ricordate i Buckshot LeFonque? Quel loro mix di rap e jazz, di classico e moderno? . L'Arcano & The Micro B Orchestra è un viaggio emotivo attraverso la scoperta di una passione irrefrenabile per la musica jazz tradotta in beats e rime saldamente hip hop. Per la realizzazione di questo progetto il beatmaker Luca "Kato" Caminiti ha collaborato con Francesco "L’Arcano" Bonanni e Andrea "Ras" Mancuso. Il risultato è davvero molto, molto…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Ve li ricordate i Buckshot LeFonque? Quel loro mix di rap e jazz, di classico e moderno? Ecco, se ricordate i Buckshot LeFonque (e soprattutto vi piacevano), “Dentro il baule” vi permetterà...

Leggi Articolo »