IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Noise

Noise

NINE INCH NAILS Bad Witch

nine inch nails bad witch
Ormai Trent Reznor ha smesso di essere un autore. E' come se avesse sviluppato una sorta di stitichezza verso la classica forma canzone. L'unione di intenti con Atticus Ross ha senza dubbio dato profondità alla vena creativa (sonora) del leader dei Nine Inch Nails (assieme hanno vinto anche un Oscar), ma il Reznor di oggi è irriconoscibile come autore in senso stretto. E "Bad Witch" sta lì a testimoniare la bontà del concetto appena espresso, visto che è il solito disco rapido (6 brani) con una produzione eccellente ma con pochissime idee. Un album di giochini elettronici, di sperimentazione…

Score

QUALITA' - 40%

40%

40

Ormai Trent Reznor ha smesso di essere un autore. E’ come se avesse sviluppato una sorta di stitichezza verso la classica forma canzone. L’unione di intenti con Atticus Ross ha...

Leggi Articolo »

JOHN MALKOVITCH! The Irresistible New Cult of Selenium

john malkovitch irresistible selenium
I John Malkovitch! hanno imparato così bene la lezione (del post-rock) da sembrare una cover band, anzi, somigliano a quei compagni delle elementari che recitavano a memoria la poesia e tutti rimanevano a bocca aperta davanti a cotanta destrezza. Insomma, i Nostri sono bravi tecnicamente, riescono a creare persino una discreta tensione emotiva, ma al momento la loro proposta non ha un'identità e vive di luce riflessa. "The Irresistible New Cult of Selenium" è un album di 4 pezzi (3 dei quali superano i 12 minuti di lunghezza) e oltre al post-rock c'è anche spazio per un po' di rumore…

Score

QUALITA' - 57%

57%

57

I John Malkovitch! hanno imparato così bene la lezione (del post-rock) da sembrare una cover band, anzi, somigliano a quei compagni delle elementari che recitavano a memoria la poesia e tutti...

Leggi Articolo »

LEBOWSKI Cura Violenta

lebowski cura violenta
"Cura Violenta" è un disco originale, perché partendo da posizioni rock va a prendersi dei rischi lungo le strade del pop contemporaneo, della sperimentazione, del punk, del noise, . Detto che le liriche sono un evidente valore aggiunto, la parte musicale tiene il passo e alle percussioni del…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

“Cura Violenta” è un disco originale, perché partendo da posizioni rock va a prendersi dei rischi lungo le strade del pop contemporaneo, della sperimentazione, del punk, del noise, mescolando il...

Leggi Articolo »

LACOLPA Mea Maxima Culpa

lacolpa mea maxima culpa
"Mea Maxima Culpa" è una botta metal con tanto noise ad arricchire il contenuto e un panorama nero che più nero non si potrebbe. Ascoltando l'album troverete la copertina sin giocosa e allegra. Questo per dire che il muro di suono proposto dagli alessandrini è veramente solenne e cupo, ma anche espressivo al punto giusto. Le parole vengono sussurrate e le linee melodiche sono bandite. Non c'è voglia di assecondare l'ascoltatore, ma soltanto di scuoterlo e colpirlo forte. Il disco si compone di tre tracce extra large e sfiora i 40 minuti di durata. E' un buon lavoro? Se…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

“Mea Maxima Culpa” è una botta metal con tanto noise ad arricchire il contenuto e un panorama nero che più nero non si potrebbe. Ascoltando l’album troverete la copertina sin...

Leggi Articolo »

NITRITONO Panta Rei

nitritono panta rei
E' sempre un gran casino recensire questi lavori dove noise, rock e metal giocano a incastrarsi brano dopo brano. Perché non sai mai quale metro di giudizio usare. Se prendi l'estero, allora è facile uscirne con le ossa rotte, perché su certe cose sono avanti 10 anni rispetto a noi. Forse può aver senso prendere come riferimento il mercato italiano e basta, o forse può aver senso valutare solo la capacità della band di suonare e intrattenere. Insomma, come la giri, la valutazione è sempre parziale. Luca Lavernicocca (batteria) e Siro Giri (chitarra e voce) sono due teste dure…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

E’ sempre un gran casino recensire questi lavori dove noise, rock e metal giocano a incastrarsi brano dopo brano. Perché non sai mai quale metro di giudizio usare. Se prendi...

Leggi Articolo »

IL VUOTO ELETTRICO Traum

vuoto elettrico traum
Un disco nervoso, prodotto artisticamente dal sempre bravo Xabier Iriondo e una scaletta veloce di 9 pezzi per 30 minuti di musica. Se volessimo dare una cittadinanza a "Traum" potremmo collocarlo fra New York, Londra e Bologna, fra il rock sonico, il punk Anni Settanta e i Massimo Volume. Il triangolo è più o meno quello, poi le sfumature rendono il progetto più ampio, ma diciamo che in sintesi siamo in quelle zone lì. I testi (in italiano) sono ambiziosi e spesso fanno perno attorno a una rabbia che non resta mai in superficie ma esplode sull'onda di chitarre molto espressive.…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

Un disco nervoso, prodotto artisticamente dal sempre bravo Xabier Iriondo e una scaletta veloce di 9 pezzi per 30 minuti di musica. Se volessimo dare una cittadinanza a “Traum” potremmo collocarlo fra...

Leggi Articolo »

MONTAUK Vacanza/Gabbia

MONTAUK vacanza gabbia
Iniziamo col dire che "Vacanza/Gabbia" è un album che partendo da posizioni punk, si allunga verso il rock, il noise e persino verso i territori del pop. I testi sono un delirio di parole che i Montauk recitano con convinzione e certezze granitiche. . Insomma, di solito capita che il disco della band X sia registrato da Dio ma non abbia idee, in…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

Iniziamo col dire che “Vacanza/Gabbia” è un album che partendo da posizioni punk, si allunga verso il rock, il noise e persino verso i territori del pop. I testi sono...

Leggi Articolo »

TWOAS4 Marea Gluma

twoas4 marea gluma
Lavoro ambizioso, quello dei toscani Twoas4, che hanno il pregio di presentarsi con un bellissimo artwork. "Marea Gluma" è un album di rock (newyorchese) con svariate sfumature e una scaletta composta da undici brani che alternano italiano, inglese, rumeno. . Questo per dire che "Marea Gluma" si guarda tanto e troppo allo specchio, dando poche chiavi di lettura all'utente. La…

Score

QUALITA' - 58%

58%

58

Lavoro ambizioso, quello dei toscani Twoas4, che hanno il pregio di presentarsi con un bellissimo artwork. “Marea Gluma” è un album di rock (newyorchese) con svariate sfumature e una scaletta composta...

Leggi Articolo »

KILL YOUR BOYFRIEND Ghosts

KILL YOUR BOYFRIEND ghosts
In cabina di regia il sempre bravo Tommaso Mantelli, ma la sua presenza non ha reso "Ghosts" un disco particolarmente brillante perché ok, puoi lavorare sulla cornice quanto vuoi, ma se la sostanza non c'è è un bel casino. Il duo veneto Kill Your Boyfriend ha messo assieme quattro tracce fra dark, punk, noise, e altre fascinazioni molto Anni Ottanta. L'EP non è suonato male, ma oggettivamente tutti i suoni qui proposti li abbiamo già ascoltati un miliardo di volte in un passato più o meno recente, e stentiamo quindi a trovare qualcosa di originale lungo la scaletta. Insomma, tanto…

Score

QUALITA' - 55%

55%

55

In cabina di regia il sempre bravo Tommaso Mantelli, ma la sua presenza non ha reso “Ghosts” un disco particolarmente brillante perché ok, puoi lavorare sulla cornice quanto vuoi, ma...

Leggi Articolo »

OVO Creatura

OVO creatura
Saltiamo le presentazioni. Nel senso che non vogliamo dilungarci troppo sul "chi sono" Bruno Dorella e Stefania Pedretti, perché quello che hanno fatto nella/per la scena indipendente italiana dovrebbe essere materia abbastanza evidente. In particolar modo, a Dorella, andrebbe intitolata una strada per il contributo che ha fornito a diversi progetti apprezzatissimi in Italia e all'estero. Ma veniamo alla recensione. "Creatura" è il nuovo disco del progetto OvO. Le coordinate sonore sono come al solito impossibili da tratteggiare, perché dentro c'è davvero di tutto: rock, sperimentazione, metal, punk, noise e anche una buona dose di teatralità. In scaletta 11 episodi per 41…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Saltiamo le presentazioni. Nel senso che non vogliamo dilungarci troppo sul “chi sono” Bruno Dorella e Stefania Pedretti, perché quello che hanno fatto nella/per la scena indipendente italiana dovrebbe essere materia abbastanza...

Leggi Articolo »