IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Pop

Pop

GHEMON Mezzanotte

ghemon mezzanotte
"Mezzanotte" è un disco di raffinatissimo pop, con il calore del soul e del R'n'B ad avvolgere il tutto e il consueto rispetto nei confronti della parola cantata, che Ghemon maneggia e incastra con l'abilità di un artigiano navigato, pur essendo ancora giovanissimo - è un classe 1982. Il rap è solo un vago ricordo nella carriera dell'artista, che ormai è un cantautore fatto e finito. Per certi versi il suo percorso ricorda un pochino quello di Nesli, anche se il fratello di Fabri Fibra a un certo punto ha calcato la mano con l'orecchiabilità, mentre Ghemon gioca sul filo…

Score

QUALITA' - 79%

79%

79

“Mezzanotte” è un disco di raffinatissimo pop, con il calore del soul e del R’n‘B ad avvolgere il tutto e il consueto rispetto nei confronti della parola cantata, che Ghemon maneggia...

Leggi Articolo »

LUCIANO PANAMA Piramidi

luciano panama piramidi
"Piramidi" è convincente già al primo ascolto. L'esordio di Luciano Panama ha cose che funzionano molto bene e altre cose che sono di meno valore ma comunque non trascurabili. Questo per dire che è tutto buono, da tenere, non c'è nulla da buttare. Partiamo dalle cose positive: . L'altra parte della bilancia dice che sulle melodie si poteva osare qualcosina di più e anche sugli arrangiamenti. Ma sono limiti…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

“Piramidi” è convincente già al primo ascolto. L’esordio di Luciano Panama ha cose che funzionano molto bene e altre cose che sono di meno valore ma comunque non trascurabili. Questo...

Leggi Articolo »

SIVU Sweet Sweet Silent

sivu sweet sweet silent
James Page, in arte Sivu, ha realizzato un disco bellissimo. Compratelo ad occhi chiusi, soprattutto se siete esigenti, se vi piace il rock che scivola lungo i bordi di un pop alternativo alla Radiohead. "Sweet Sweet Silent" è composto da 10 brani, e ognuno è una piccola sorpresa, un'invenzione azzeccata e utile. Sivu maneggia la melodia con una sensibilità rara, la piega alle esigenze della sua voce e della sua idea di suono. Dopo la pubblicazione dell'esordio nel 2014, James ha avuto problemi dovuti alla sindrome di Menière, rara patologia che provoca attacchi ricorrenti di sordità. Il suo udito…

Score

QUALITA' - 76%

76%

76

James Page, in arte Sivu, ha realizzato un disco bellissimo. Compratelo ad occhi chiusi, soprattutto se siete esigenti, se vi piace il rock che scivola lungo i bordi di un...

Leggi Articolo »

BRIANA MARELA Call it love

briana marela call it love
Direttamente da Seattle, Briana Marela con "Call it love" propone un pop elettronico che si lascia ascoltare con estremo piacere. Il disco non ha punte di eccellenza, ma ha una resa costante, riesce a intrattenere anche l'ascoltatore distratto. , perdendo lo smalto della parte iniziale. Il pezzo migliore? "Give Me Your Love".

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Direttamente da Seattle, Briana Marela con “Call it love” propone un pop elettronico che si lascia ascoltare con estremo piacere. Il disco non ha punte di eccellenza, ma ha una resa...

Leggi Articolo »

SO LONG So Long

so long
L'esordio dei So Long suona un po' tutto uguale. Ed è un peccato, perché tecnicamente ci siamo, la band di Cesena sa suonare, ha proprietà dei mezzi. Il guaio è che le otto canzoni in scaletta hanno strutture molto simili fra loro e sugli arrangiamenti è stato fatto un lavoro decisamente insufficiente. Qua e là si ci sono frammenti di melodia che lasciano immaginare un potenziale inespresso. Ma in questo capitolo è un po' tutto affondato tra chitarre e voglia di Inghilterra. Insomma, un rock-pop alternativo che così com'è ha poca personalità e scarsissime possibilità di affermarsi anche solo…

Score

QUALITA' - 52%

52%

52

L’esordio dei So Long suona un po’ tutto uguale. Ed è un peccato, perché tecnicamente ci siamo, la band di Cesena sa suonare, ha proprietà dei mezzi. Il guaio è...

Leggi Articolo »

MONICA P Rosso che non vedi

monica p rosso non vedi
Quello di Monica P è un pop cantautorale a tinte rosa che ha personalità e voglia di conquistare l'attenzione dell'ascoltatore. Non a caso, basta mettere su una sola volta le 10 canzoni in scaletta per capire che c'è sostanza - gli ascolti successivi servono solo a confermare l'impressione iniziale. "Rosso che non vedi" ha arrangiamenti semplici ed efficaci, linee melodiche accattivanti, ed è pure immediato. Difetti? Dal punto di vista lirico, quello di Monica P è un disco che non va oltre i confini dell'ordinario e sui ritornelli forse si poteva pretendere qualcosina in più dal materiale a disposizione.…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

Quello di Monica P è un pop cantautorale a tinte rosa che ha personalità e voglia di conquistare l’attenzione dell’ascoltatore. Non a caso, basta mettere su una sola volta le...

Leggi Articolo »

CADORI Non puoi prendertela con la notte

cadori non puoi prendertela la notte
Vorremmo raccontarvi le bellezze dentro il nuovo disco di Cadori, però non vorremmo neppure caricare di troppe aspettative il primo ascolto. Perché lo stile di Giacomo Giunchedi ha bisogno di tempo per essere compreso e metabolizzato. La cosa più facile, dunque, è chiedervi di avere fiducia: il primo contatto vi lascerà un po' così, magari un filino delusi o annoiati, ma con il passare degli ascolti tutto sarà più chiaro. Insomma, siamo a chiedervi un atto di fiducia, perché ci rendiamo conto che la voce di Cadori non è immediata. "Non puoi prendertela con la notte" è un disco…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Vorremmo raccontarvi le bellezze dentro il nuovo disco di Cadori, però non vorremmo neppure caricare di troppe aspettative il primo ascolto. Perché lo stile di Giacomo Giunchedi ha bisogno di...

Leggi Articolo »

LE FURIE Il futuro è nella testa

le furie futuro nella testa
L'abbiamo ascoltato veramente tante volte, questo "Il futuro è nella testa". Così tante volte che conosciamo quasi i testi a memoria. La scelta di soffermarci più del solito su questo lavoro è nata dall'esigenza di toglierci i dubbi che, ascolto dopo ascolto, restavano sempre. Alla fine siamo giunti alla conclusione che "Il futuro è nella testa" è tanto fumo e poco arrosto. Ok, ci sono delle linee melodiche interessanti, gli arrangiamenti sono semplici ed efficaci e non c'è mai voglia di strafare. Ma stringi stringi non c'è nulla di particolarmente significativo nel panorama musicale e lirico proposto. E' tutto…

Score

QUALITA' - 50%

50%

50

L’abbiamo ascoltato veramente tante volte, questo “Il futuro è nella testa“. Così tante volte che conosciamo quasi i testi a memoria. La scelta di soffermarci più del solito su questo...

Leggi Articolo »

NON GIOVANNI Stare bene

non giovanni stare bene
Impalpabile. "Stare bene" è un disco impalpabile. Il pop proposto da Non Giovanni (Giovanni Santese) parla di quotidianità, di vita, di amore, di figli, di paura e di bellezza. . Male le rime usate per chiudere la maggior parte delle strofe, in certi passaggi sembrano persino incomplete o…

Score

QUALITA' - 45%

45%

45

Impalpabile. “Stare bene” è un disco impalpabile. Il pop proposto da Non Giovanni (Giovanni Santese) parla di quotidianità, di vita, di amore, di figli, di paura e di bellezza. Tutte...

Leggi Articolo »

CASE DI VETRO Bon Voyage

case vetro bon voyage
Alfonso Fanella è il cantante dei genovesi Case di Vetro, ed ha una voce particolare, quel tipo di voce che o ti piace subito, oppure trovi insopportabile. Ecco, diciamo che a noi non piace. Ma in generale è "Bon Voyage" a non piacerci. E i motivi sono presto detti: propone un cantautorato con accenti pop e schitarrate shoegaze che non impressiona granché, inoltre l'immaginario lirico pesca da una quotidianità piuttosto anonima. Parte musicale e testi viaggiano su binari che tendono ad allontanarsi invece che completarsi e fondersi. Si salvano alcune linee melodiche e poco altro. L'album dura appena 25 minuti,…

Score

QUALITA' - 49%

49%

49

Alfonso Fanella è il cantante dei genovesi Case di Vetro, ed ha una voce particolare, quel tipo di voce che o ti piace subito, oppure trovi insopportabile. Ecco, diciamo che a...

Leggi Articolo »