IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Top Reviews 2018

Top Reviews 2018

CRISTINA NICO L'eremita

cristina nico leremita
Quello di Cristina Nico continua a essere un percorso coerente, fatto di belle canzoni e dove le parole in strofa sono generose di significati vari. Nulla è mai proprio come sembra, c'è sempre una seconda lettura nei brani della brava cantautrice ligure, che da un decennio abbondante continua a fare musica gettando in pasto all'ascoltatore le inquietudini di una quotidianità (la propria) che poi, alla fine, è simile a quella di tanti over 30 persi in questi tempi complessi e complicati. "L'eremita" è un album di cantautorato con ampie concessioni al rock. Gli arrangiamenti sono uno dei punti di…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Quello di Cristina Nico continua a essere un percorso coerente, fatto di belle canzoni e dove le parole in strofa sono generose di significati vari. Nulla è mai proprio come...

Leggi Articolo »

THE BANKROBBER Missing

bankrobber missing
"Missing" è un album di gradevolissimo pop in salsa british, quindi grandi concessioni all'orecchiabilità ma senza perdere di vista l'attitudine rock della band. I The Bankrobber hanno il grosso pregio di maneggiare la melodia senza calcare la mano, aggiungendo un filo di elettronica e dando sempre l'impressione di aver già chiaro il tipo di suono che vogliono portare all'attenzione dell'ascoltatore, e questo permette loro di azzardare evitando di giocare sulla difensiva (soprattutto con gli arrangiamenti). In scaletta 10 pezzi per 36 minuti di musica. La prima parte ha in "Gold" e "Closer" degli ottimi biglietti da visita, la seconda…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

“Missing” è un album di gradevolissimo pop in salsa british, quindi grandi concessioni all’orecchiabilità ma senza perdere di vista l’attitudine rock della band. I The Bankrobber hanno il grosso pregio...

Leggi Articolo »

SIMPLE MINDS Walk Between Worlds

simple minds walk between worlds
Ok, il solco degli U2 è sempre lì a indicare la via. E diciamo che nel corso della carriera sono state più le volte in cui i Nostri hanno sfruttato l'onda lunga del successo di Bono & soci, rispetto alle volte in cui hanno provato a dare una vera e propria accelerata alla loro storia. Però quanti gruppi, dopo 40 anni di carriera, possono permettersi il lusso di tirare fuori dal cilindro un album come "Walk Between Worlds"? E non parlateci degli U2 perché già diversi anni hanno tirato bellamente i remi in barca. I Simple Minds con "Walk…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

Ok, il solco degli U2 è sempre lì a indicare la via. E diciamo che nel corso della carriera sono state più le volte in cui i Nostri hanno sfruttato...

Leggi Articolo »

TYPO CLAN Standard Cream

typo clan standard cream
Manuel Bonetti e Daniel Pasotti sono i titolari del progetto Typo Clan e non si sono inventati nulla, hanno però mischiato gli elementi a disposizione con il chiaro intento di creare un album vecchio e nuovo nel contempo. Vecchio perché gli Anni Novanta e un certo suono elettronico in bilico fra rap e pop-rock sono sempre lì in agguanto a ricordarci che dal passato arrivano ancora fascinazioni in grado di ispirare nel modo giusto gli esordienti. Nuovo perché le ritmiche sono fresche, moderne, felicemente azzeccate. "Standard Cream" è un disco che in 38 minuti dice tutto quello che deve…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Manuel Bonetti e Daniel Pasotti sono i titolari del progetto Typo Clan e non si sono inventati nulla, hanno però mischiato gli elementi a disposizione con il chiaro intento di...

Leggi Articolo »

SUVARI Prove per un incendio

suvari prove incendio
"Prove per un incendio" non ha grossi filtri o effetti speciali che nascondono i contenuti. Tutto è sul tavolo. Il progetto solista di Luca De Santis si alimenta del punk Anni Ottanta e di vecchi gruppi inglesi come New Order, Joy Division e Cure. Il cantato - rigorosamente in italiano - guarda alla scena cantautorale nostrana ma nulla di "vecchio", perché il linguaggio usato è moderno e i temi trattati possono coinvolgere un vasto pubblico under 30. L'album è velocissimo: 9 pezzi, 26 minuti di musica. Gli arrangiamenti cercano di prendere per mano l'ascoltatore fin dalle prime battute con la…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

“Prove per un incendio” non ha grossi filtri o effetti speciali che nascondono i contenuti. Tutto è sul tavolo. Il progetto solista di Luca De Santis si alimenta del punk...

Leggi Articolo »

UNIVERSAL SEX ARENA Abdita

universal sex arena abdita
La domanda giusta non è se ci è piaciuto "Abdita". Ma a chi potrebbe non piacere "Abdita". Chi potrebbe storcere il naso? Ecco, al di là del nostro giudizio (sempre illuminato, ça va sans dire), . Ok, forse accorciato di una decina di minuti sarebbe stato una bomba, una botta senza appello, ma anche così è un piacere ascoltarlo e riascoltarlo, e a ogni passaggio non perde alcunché. In scaletta 12 pezzi per 42 minuti di musica. Il mix di elettronica e…

Score

QUALITA' - 76%

76%

76

La domanda giusta non è se ci è piaciuto “Abdita“. Ma a chi potrebbe non piacere “Abdita”. Chi potrebbe storcere il naso? Ecco, al di là del nostro giudizio (sempre...

Leggi Articolo »

QUADROSONAR Fuga sul Pianeta Rosso

quadrosonar fuga pianeta rosso
"Fuga sul Pianeta Rosso" è un ottimo esordio. Sulla produzione delle tracce si può ancora lavorare per dare al suono della band toscana maturità e convinzione, ma diciamo che la base di partenza fa ben sperare per il futuro. Quello dei QuadroSonar è un disco di pop elettronico che porta in dote una manciata di singoli radiofonici: da "Cosa resta di me" a "Zero (Scegli me)", passando per "L'apatia sociale", per la ballatona "Un istante su Marte" e per "Nella mia città". La scrittura del gruppo non è banale e prova a inquadrare nell'obiettivo frazioni di una quotidianità in cui…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

“Fuga sul Pianeta Rosso” è un ottimo esordio. Sulla produzione delle tracce si può ancora lavorare per dare al suono della band toscana maturità e convinzione, ma diciamo che la...

Leggi Articolo »

MANITOBA Divorami

manitoba divorami
"Divorami" è il titolo del primo album scritto da Filippo Santini e Giorgia Rossi Monti, che dal 2014 si esibiscono sui palchi di tutto lo Stivale sotto il moniker Manitoba. Questo disco è nato con ogni probabilità da una scintilla accesa quasi 15 anni fa in riva al mare di Baratti, vicino Piombino, quando i due protagonisti di questa storia s’incontrarono per la prima volta e, ancora senza saperlo, si legarono indissolubilmente per gli anni a venire in un sodalizio artistico e di vita. E così come fu naturale giocare su quel bagnasciuga, estate dopo estate, nella fase della vita in cui tutto è più…

Score

QUALITA' - 72%

72%

72

“Divorami” è il titolo del primo album scritto da Filippo Santini e Giorgia Rossi Monti, che dal 2014 si esibiscono sui palchi di tutto lo Stivale sotto il moniker Manitoba. Questo disco è nato con ogni...

Leggi Articolo »

A PERFECT CIRCLE Eat the Elephant

perfect circle eat elephant
"Eat the Elephant" è un album bellissimo. Quindi potete tranquillamente fermarvi qui, evitare di continuare a leggere la recensione e godervi le 12 tracce in scaletta. Non è necessario dilungarsi troppo quando i fatti hanno un'evidenza tale che ogni possibile commento rischia di risultare superfluo. Quindi "buon ascolto" a chi si fermerà qui. Per tutti gli altri, iniziamo con il dire che ci sono voluti quasi tre lustri per mettere attorno a un tavolo (con idee chiare sull'indirizzo del progetto) Maynard James Keenan e Billy Howerdel. Ma crediamo che sia stato soprattutto il primo a prendersela con calma, visto l'andazzo…

Score

QUALITA' - 89%

89%

89

“Eat the Elephant” è un album bellissimo. Quindi potete tranquillamente fermarvi qui, evitare di continuare a leggere la recensione e godervi le 12 tracce in scaletta. Non è necessario dilungarsi...

Leggi Articolo »

LEADTOGOLD I

leadtogold i
Non sappiamo dirvi di preciso che musica facciano i LeadtoGold, perché il loro suono è isterico, e anche le loro canzoni risentono di questi continui saliscendi, però il mix di rock, elettronica, tempi lenti, un vago sapore trip hop, voce maschile e femminile che si intrecciano, ci piace, magari non aspettatevi che ci venga facile spiegarvi i motivi di questo colpo di fulmine, però fidatevi, "I" non è un disco banale o ruffiano, è generoso di spunti interessanti ed è come quelle storie che si concludono ma lasciano intravedere la possibilità di un seguito. "Come" è la traccia più commerciale,…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Non sappiamo dirvi di preciso che musica facciano i LeadtoGold, perché il loro suono è isterico, e anche le loro canzoni risentono di questi continui saliscendi, però il mix di rock,...

Leggi Articolo »