IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Folk > RIGOLÒ

RIGOLÒ Tornado

"Tornado" è un disco di folk e pop sperimentale con arrangiamenti ambiziosi, code strumentali che indugiano oltremisura e un'impressione di "già sentito" che inevitabilmente condiziona il giudizio finale. Nel suo complesso - e al netto dei difetti appena evidenziati - non sarebbe neppure un album da stroncare, ma se cercate l'originalità, non abita qui. Il disco dei Rigolò cerca prima di tutto di caratterizzare attorno ai brani in scaletta un'atmosfera, un mood autunnale che fa da filo conduttore. "Tornado" è suonato bene e cantato molto bene (le sovrapposizioni di Jenny Burnazzi sono perfette), purtroppo è stato appesantito nel suono,…

Score

QUALITA' - 58%

58%

58

Tornado” è un disco di folk e pop sperimentale con arrangiamenti ambiziosi, code strumentali che indugiano oltremisura e un’impressione di “già sentito” che inevitabilmente condiziona il giudizio finale. Nel suo complesso – e al netto dei difetti appena evidenziati – non sarebbe neppure un album da stroncare, ma se cercate l’originalità, non abita qui.

Il disco dei Rigolò cerca prima di tutto di caratterizzare attorno ai brani in scaletta un’atmosfera, un mood autunnale che fa da filo conduttore. “Tornado” è suonato bene e cantato molto bene (le sovrapposizioni di Jenny Burnazzi sono perfette), purtroppo è stato appesantito nel suono, si è finito per girare attorno alla meta, dando l’impressione di avere a che fare con canzoni che si guardano allo specchio più che cercare un dialogo, una linea di contatto con l’ascoltatore. Insomma, classico caso di “tanto fumo e poco arrosto”.

Tag