IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Electro > SPIN MARVEL

SPIN MARVEL Infolding

SPIN_MARVEL_infolding

Gli Spin Marvel hanno sfornato un album molto maturo e con un suono che incoraggia l’ascoltatore a spegnere il cervello per lasciarsi guidare verso una dimensione… altra, notturna, metropolitana, dai contorni che sbiadiscono sulle tonalità del rosso.

Gli Spin Marvel sono il gruppo del rinomato batterista inglese Martin France. Compagni di strada di quest’avventura sono il bassista inglese Tim Harries, lo scultore sonoro norvegese Terje Evensen, il produttore/batterista Emre Ramazanoglu e l’innovatore della tromba elettrica Nils Petter Molvaer. Un bel quintetto, non c’è che dire, che con “Infolding” ha scelto di partire da posizioni jazz per sfiorare il rock, il blues, l’elettronica, la sperimentazione. Il materiale grezzo di “Infolding” è nato da una sessione di registrazione di quattro ore per la radio BBC, poi trattata, stratificata e missata dal produttore Emre Ramazanoglu. Come per altri casi di lavori usciti per la RareNoise, quindi, anche “Infolding” persegue l’annullamento della distanza fra l’attività live e quella di studio. Il giudizio? Un buon album, molto solido, che talvolta allunga la strada, ma già al primo ascolto lascia intravvedere un profilo definito. Insomma, non è fuffa.

Gli Spin Marvel hanno sfornato . Gli Spin Marvel sono il gruppo del rinomato batterista inglese Martin France. Compagni di strada di quest’avventura sono il bassista inglese Tim Harries, lo scultore sonoro norvegese Terje Evensen, il produttore/batterista Emre Ramazanoglu e l’innovatore della tromba elettrica Nils Petter Molvaer. Un bel quintetto, non c'è che dire, che con "Infolding" ha scelto di partire da posizioni jazz per sfiorare il rock, il blues,…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Tag