IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Italiano > STASH RAIDERS

STASH RAIDERS Apocalyptipop

STASH_RAIDERS_apocalyptipop

Apocalyptipop” è l’album di esordio degli Stash Raiders. In scaletta nove episodi per 37 minuti di musica; il compact è stato registrato su nastro a 16 tracce e mixato in analogico dagli stessi componenti della band tra giugno e luglio 2014. Il risultato? C’è troppo in questo lavoro che partendo da posizioni rock-pop – e rifacendosi all’immagine in copertina – si lancia nella grande giungla del suono alla ricerca di prede pronte a cadere in trappola. Questo zigzagare tra elementi diversi (e fra epoche diverse) finisce per disorientare un pochino l’ascoltatore e per rendere “Apocalyptipop” un disco che mischia tante anime senza averne però una propria – chiara e definita. Insomma, per gli Stash Raiders c’è da stabilire la strada da imboccare, partendo magari dalle cose buone, come una certa propensione a creare costruzioni melodiche affascinanti – in quest’ottica ascoltatevi la bella “Business call”, con il suo incedere tremendamente vintage. Occhio anche all’esotica “Without space and time”.

“Apocalyptipop” è l'album di esordio degli Stash Raiders. In scaletta nove episodi per 37 minuti di musica; il compact è stato registrato su nastro a 16 tracce e mixato in analogico dagli stessi componenti della band tra giugno e luglio 2014. . Questo zigzagare tra elementi diversi (e fra epoche diverse) finisce per disorientare un pochino l'ascoltatore e per rendere "Apocalyptipop" un disco che mischia tante anime senza averne però…

Score

QUALITA' - 57%

57%

57

Tag