IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Tag Archivi: gianCarlo Onorato

Tag Archivi: gianCarlo Onorato

GIANCARLO ONORATO Quantum

giancarlo onorato quantum
Arriviamo in tremendo ritardo a recensire "Quantum", perché pur avendolo lì da un sacco di tempo, ci è sempre sfuggito dalle mani. Esce così tanta roba nel panorama italiano (e non solo) che bisognerebbe essere in cento per recensire tutto e tutti, e invece in redazione siamo giusto un decimo di quel cento, ed è fin normale che qualcosa possa sfuggire. E lo confessiamo: quel qualcosa a volte sfugge e resta giusto un ascolto distratto, mentre altre volte, non si può proprio fare a meno di scriverci sopra. Ecco, "Quantum" è un album veramente bello per farlo scivolare negli ascolti…

Score

QUALITA' - 74%

74%

74

Arriviamo in tremendo ritardo a recensire “Quantum“, perché pur avendolo lì da un sacco di tempo, ci è sempre sfuggito dalle mani. Esce così tanta roba nel panorama italiano (e...

Leggi Articolo »

GIANCARLO ONORATO «Politica è saper insegnare a non barare»

giancarlo onorato
La nostra recente intervista a Pierpaolo Capovilla e le imminenti elezioni ci hanno suggerito l'idea di chiedere ad alcuni artisti con che spirito si stanno avvicinando al prossimo appuntamento elettorale. «Rendere nota la propria scelta in materia di voto quando si è un personaggio pubblico è una grossa responsabilità. Tuttavia io voglio essere coerente con i miei principi di chiamata appunto alla responsabilità e non mi sottrarrò. Sarà necessaria tuttavia una riflessione che introduca la mia scelta e la prenderò per una via di significato e non per  slancio. Io credo che non basti più votare a sinistra quando la…

Score

0

La nostra recente intervista a Pierpaolo Capovilla e le imminenti elezioni ci hanno suggerito l’idea di chiedere ad alcuni artisti con che spirito si stanno avvicinando al prossimo appuntamento elettorale....

Leggi Articolo »

GIANCARLO ONORATO «Io non faccio dischi per convincere o per intrattenere»

giancarlo onorato
Partiamo da "Quantum", il tuo ultimo lavoro. E' un disco che esprime atmosfere solenni, porta con sé un'epica che colpisce al primo ascolto. Da quali letture, incontri o eventi è stato ispirato? Inoltre come mai ci sono voluti tre anni di lavorazione? «La forma e il contenuto si appartengono, si compenetrano. Credo nasca così il trasporto epico. Ho sempre pensato che per essere un musicista si debba prima di tutto essere creature veramente vive in tutto e per tutto. Io non faccio dischi per stupire o consolare, mentre vedo e sento che molti colleghi assai affermati e con carriere da…

Score

0

Partiamo da “Quantum”, il tuo ultimo lavoro. E’ un disco che esprime atmosfere solenni, porta con sé un’epica che colpisce al primo ascolto. Da quali letture, incontri o eventi è...

Leggi Articolo »