IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Tag Archivi: RareNoiseRecords

Tag Archivi: RareNoiseRecords

ERALDO BERNOCCHI – PRAKASH SONTAKKE Invisible Strings

invisible strings
Vogliamo essere sinceri, a noi certi suoni... indiani dopo un po' danno a noia, ci sembrano un po' tutti uguali. "Invisible Strings" è però la prova che tu puoi prendere una cosa, mescolarla con un'altra e creare un suono che non è più somma di addendi, ma prodotto omogeneo. Qui da un lato c'è l'indiano con le sue chitarre, cioè Prakash Sontakke, dal lato opposto c'è Eraldo Bernocchi con il suo armamentario di invenzioni elettroniche (e chitarre, ovviamente). Alla fine il risultato va ben al di là di ogni attesa, perché le 9 tracce in scaletta (strumentali) parlano una "lingua"…

Score

QUALITA' - 72%

72%

72

Vogliamo essere sinceri, a noi certi suoni… indiani dopo un po’ danno a noia, ci sembrano un po’ tutti uguali. “Invisible Strings” è però la prova che tu puoi prendere...

Leggi Articolo »

CHAT NOIR Nine Thoughts For One Word

CHAT NOIR nine_thoughts_for_one_word
Esoterico. Questo viene da dire ai primi ascolti di "Nine Thoughts For One Word" degli italiani (per due terzi) Chat Noir. E' difficile ricostruire il sofisticatissimo percorso creativo sfociato in questo album che ad un primo ascolto offre richiami ripetuti alle sonorità di certi remixes dei Nine Inch Nails (almeno fino a quelli di "Things Falling Apart"). Industrial, quindi? No. Elettronica? Sì. Rock? Sì. Jazz? No. . Non mancano i momenti…

Score

QUALITA' - 75%

75%

75

Esoterico. Questo viene da dire ai primi ascolti di “Nine Thoughts For One Word” degli italiani (per due terzi) Chat Noir. E’ difficile ricostruire il sofisticatissimo percorso creativo sfociato in...

Leggi Articolo »

MAGNET ANIMALS Butterfly Killer

MAGNET ANIMALS butterfly killer
I Magnet Animals sono Todd Clouser (chitarre, voce), Eyal Maoz (chitarre), Shanir Ezra Blumenkranz (basso elettrico), Jorge Servin (batteria). E' un disco, questo dei Magnet Animals, di buona, vitalissima americana. E non solo. C'è tanto altro ancora. "Butterfly Killer" parla alla pancia – con un road blues di tradizione - ma anche alla mente. . Alcune soluzioni sonore sembrano mutuate dai lavori recenti di Warren Ellis sul doppio fronte…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

I Magnet Animals sono Todd Clouser (chitarre, voce), Eyal Maoz (chitarre), Shanir Ezra Blumenkranz (basso elettrico), Jorge Servin (batteria). E’ un disco, questo dei Magnet Animals, di buona, vitalissima americana. E non solo. C’è...

Leggi Articolo »

NAKED TRUTH Avian Thug

NAKED TRUTH avian_thug
Per il loro terzo disco i Naked Truth si presentano con una line up rinnovata nella quale, oltre a Graham Haynes al corno e all'elettronica, troviamo alle percussioni Pat Mastelotto, poi Roy Powell alle tastiere, e il fondatore del progetto, il bassista Lorenzo Feliciati. Tutti danno vita ad . "Avian Thug" macina note fin…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

Per il loro terzo disco i Naked Truth si presentano con una line up rinnovata nella quale, oltre a Graham Haynes al corno e all’elettronica, troviamo alle percussioni Pat Mastelotto, poi Roy...

Leggi Articolo »

SLOBBER PUP Pole Axe

SLOBBER PUP pole_axe
"Pole Axe" degli Slobber Pup è un disco a cavallo tra prog rock, noise jazz ed improvvisazione; un turbinio di suoni e stratificazioni, con strumenti “secondari” pieni di sfaccettature in contrasto con tromba e chitarra, la prima cangiante, frenetica ed egocentrica, mentre la seconda (più pacata e meno invadente) risalta in situazioni ambientali e meno convulse dando all'ascoltatore tregua dal caos ordinato che permea l'intero album. "Pole Axe" non è un'accozzaglia di suoni apparentemente a casaccio ma è un disco che vuole esprimersi al meglio, quasi a rappresentare un paesaggio sonoro con metodi d'esecuzione e tecniche non convenzionali da parte…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

“Pole Axe” degli Slobber Pup è un disco a cavallo tra prog rock, noise jazz ed improvvisazione; un turbinio di suoni e stratificazioni, con strumenti “secondari” pieni di sfaccettature in contrasto...

Leggi Articolo »

ANIMATION Machine Language

ANIMATION_machine_language
"Può una macchina avere un'immaginazione?". . Rendendo così l'opera una vera e propria analisi filosofica cyberpunk, che alla fine porterà musicista e ascoltatore ad una non risposta. "Le macchine, create dalla mente umana, eventualmente la superano, rendendola obsoleta, ridondante. Esse stesse però si trovano ad affrontare la necessità dell'immaginazione, la ricreazione del sogno del bambino. Il superamento è alla fine quindi solo apparente, il problema irrisolto. Unica costante è quindi…

Score

QUALITA' - 79%

79%

79

“Può una macchina avere un’immaginazione?”. Questa è la domanda a cui gli Animation del sassofonista e compositore Bob Belden cercano risposta, avvalendosi di sonorità noise, jazz ed ambient per sostenere...

Leggi Articolo »

FREE NELSON MANDOOMJAZZ  Awakening Of A Capital

FREE_NELSON_MANDOOMJAZZ_awakening_of_a_capital
Il sax di Rebecca Sneddon pare quasi una voce, a tratti straziata, quasi a snaturalizzarsi, in altri malinconica in una forma più tradizionale - il basso profondo di Colin Stewart affiancato dalla batteria di Paul Archibald con i suoi ritmi cadenzati e lenti completano il trio, .  "Awakening Of A Capital" dei Free Nelson MandoomJazz è un album interessante sia per lo stile esecutivo sia per il missaggio (effettuato in italia dal grandissimo Eraldo Bernocchi). Brani…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

Il sax di Rebecca Sneddon pare quasi una voce, a tratti straziata, quasi a snaturalizzarsi, in altri malinconica in una forma più tradizionale – il basso profondo di Colin Stewart...

Leggi Articolo »

THE SPANISH DONKEY Raoul

THE_SPANISH_DONKEY_raoul
Dietro The Spanish Donkey ci sono Joe Morris, Jamie Saft e Mike Pride. Non vogliamo dilungarci troppo e quindi preferiamo andare subito al sodo: . E' un disco che senza dubbio colpisce ma per stabilire un minimo di feeling ci vogliono diversi ascolti e comunque non è detto che alla fine si riesca a digerirlo del tutto - è eccessivamente corposo a nostro avviso. Il giudizio?…

Score

QUALITA' - 54%

54%

54

Dietro The Spanish Donkey ci sono Joe Morris, Jamie Saft e Mike Pride. Non vogliamo dilungarci troppo e quindi preferiamo andare subito al sodo: l’album si compone di tre pezzi (strumentali)...

Leggi Articolo »

SPIN MARVEL Infolding

SPIN_MARVEL_infolding
Gli Spin Marvel hanno sfornato . Gli Spin Marvel sono il gruppo del rinomato batterista inglese Martin France. Compagni di strada di quest’avventura sono il bassista inglese Tim Harries, lo scultore sonoro norvegese Terje Evensen, il produttore/batterista Emre Ramazanoglu e l’innovatore della tromba elettrica Nils Petter Molvaer. Un bel quintetto, non c'è che dire, che con "Infolding" ha scelto di partire da posizioni jazz per sfiorare il rock, il blues,…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Gli Spin Marvel hanno sfornato un album molto maturo e con un suono che incoraggia l’ascoltatore a spegnere il cervello per lasciarsi guidare verso una dimensione… altra, notturna, metropolitana, dai contorni...

Leggi Articolo »

MOLÈ Rgb

MOLÈ_rgb
Un po' Mogwai, un po' jazz classico. Il nuovo dei messicani Molè, in trio con il bassista di NYC di origine giapponese Stomu Takeishi, è un lavoro che ha il pregio di risultare interessante al primo ascolto. Ciò che convince meno di "Rgb" (RareNoiseRecords) è la lunghezza: quasi 70 minuti di carne al fuoco sono oggettivamente troppi per un progetto sì valido, ma che qua e là si guarda troppo allo specchio perdendo di vista la strada maestra. Come detto, lungo le nove tracce in scaletta c'è tanto rock à la Mogwai, ma il disco ondeggia tra sperimentazione, jazz e larghe aperture alla melodia. L'elettronica non è…

Score

QUALITA' - 65%

65%

65

Un po’ Mogwai, un po’ jazz classico. Il nuovo dei messicani Molè, in trio con il bassista di NYC di origine giapponese Stomu Takeishi, è un lavoro che ha il pregio di...

Leggi Articolo »