IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Tag Archivi: To Lose La Track

Tag Archivi: To Lose La Track

SUVARI Prove per un incendio

suvari prove incendio
"Prove per un incendio" non ha grossi filtri o effetti speciali che nascondono i contenuti. Tutto è sul tavolo. Il progetto solista di Luca De Santis si alimenta del punk Anni Ottanta e di vecchi gruppi inglesi come New Order, Joy Division e Cure. Il cantato - rigorosamente in italiano - guarda alla scena cantautorale nostrana ma nulla di "vecchio", perché il linguaggio usato è moderno e i temi trattati possono coinvolgere un vasto pubblico under 30. L'album è velocissimo: 9 pezzi, 26 minuti di musica. Gli arrangiamenti cercano di prendere per mano l'ascoltatore fin dalle prime battute con la…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

“Prove per un incendio” non ha grossi filtri o effetti speciali che nascondono i contenuti. Tutto è sul tavolo. Il progetto solista di Luca De Santis si alimenta del punk...

Leggi Articolo »

COSMETIC Core

COSMETIC core
Premessa di natura tecnica: negli ultimi anni abbiamo recensito migliaia di titoli su distopic.it, e il nome dei Cosmetic risulta nella top 10 delle nostre visualizzazioni. Merito dei Social? Merito della loro fan base? No, merito di Google e di una scelta intelligente, perché il loro nome ha portato curiosi da ogni angolo del mondo sul nostro sito. Tenetelo a mente se avete l'ardire di fare musica: niente nomi che non significano un cazzo o che vi ricordano gli scioglilingua delle medie, andate su qualcosa di semplice ed efficace. Cosmetic, appunto. Ora veniamo alla recensione. "Core" è un album…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

Premessa di natura tecnica: negli ultimi anni abbiamo recensito migliaia di titoli su distopic.it, e il nome dei Cosmetic risulta nella top 10 delle nostre visualizzazioni. Merito dei Social? Merito...

Leggi Articolo »

MINNIE’S Lettere Scambiate

MINNIE'S lettere_scambiate
Il rock proposto dai Minnie's in "Lettere Scambiate" è ben suonato, ha il pregio di andare dritto al sodo, insomma, dal punto di vista tecnico le cose funzionano - . Detto questo, c'è il rovescio della medaglia: "Lettere Scambiate" è un lavoro che ascolti una, due, tre volte, magari qualche brano ti resta in testa, ma onestamente è un EP che tendi a mettere via abbastanza presto perché non ha il dono di colpire l'ascoltatore o di smarcarsi dal "già sentito".…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

Il rock proposto dai Minnie’s in “Lettere Scambiate” è ben suonato, ha il pregio di andare dritto al sodo, insomma, dal punto di vista tecnico le cose funzionano – non dimentichiamoci...

Leggi Articolo »

CASO Cervino

CASO_cervino
Caso è Andrea Casali e "Cervino" è un disco di cantautorato moderno. Ci vogliono diversi ascolti per farsi un'idea precisa di questo lavoro. La prima sensazione non è positiva, ma ti resta il dubbio di non aver capito un album che in realtà è molto meglio di come appare. Per carità, quella sensazione ce la portiamo dietro anche ora che però siamo chiamati ad esprimere un giudizio. E il giudizio è negativo. , ma dal punto di vista musicale…

Score

QUALITA' - 51%

51%

51

Caso è Andrea Casali e “Cervino” è un disco di cantautorato moderno. Ci vogliono diversi ascolti per farsi un’idea precisa di questo lavoro. La prima sensazione non è positiva, ma ti...

Leggi Articolo »

GIONA Per tutti i giovani tristi

GIONA_per_tutti_i_giovani_tristi
“Per tutti i giovani tristi” è il primo disco di Giona, progetto nato da un’idea di Alessio Forgione, diventato successivamente un trio con Michele Leo e Daniele Sarubbi. In scaletta 12 canzoni velocissime: 28 minuti di musica. . L'album mette assieme punk, rock, new wave e un filino di pop. Il cantato in italiano è molto espressivo e la produzione abbastanza convincente. E' un buon lavoro,…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

“Per tutti i giovani tristi” è il primo disco di Giona, progetto nato da un’idea di Alessio Forgione, diventato successivamente un trio con Michele Leo e Daniele Sarubbi. In scaletta...

Leggi Articolo »