IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Italiano > TIZIANO BIANCHI

TIZIANO BIANCHI Now And Then

"Now And Then" è il primo disco solista del trombettista Tiziano Bianchi. La produzione artistica è stata curata da Tiger Okoshi, leggendario trombettista americano e docente al Berklee College of Music di Boston; l'album gode della partecipazione di Giovanni Lindo Ferretti, artista in genere restio a collaborazioni. Nove i brani presenti: sette originali e due arrangiamenti di "Knives Out" dei Radiohead e della celeberrima "Gymnopedie #1" di Erik Satie. C'è tecnica e melodia nel lavoro di Bianchi, che riesce a esprimere in note una bellezza che non sempre è di proprietà esclusiva delle parole. L'ascolto dell'album è estremamente fluido…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

tiziano bianchi now and then

Now And Then” è il primo disco solista del trombettista Tiziano Bianchi. La produzione artistica è stata curata da Tiger Okoshi, leggendario trombettista americano e docente al Berklee College of Music di Boston; l’album gode della partecipazione di Giovanni Lindo Ferretti, artista in genere restio a collaborazioni. Nove i brani presenti: sette originali e due arrangiamenti di “Knives Out” dei Radiohead e della celeberrima “Gymnopedie #1” di Erik Satie.

C’è tecnica e melodia nel lavoro di Bianchi, che riesce a esprimere in note una bellezza che non sempre è di proprietà esclusiva delle parole. L’ascolto dell’album è estremamente fluido e ci sono pochi momenti in cui la tensione viene meno. E’ un jazz… umano, quello di “Now And Then”, alla portata di tutti, non necessita di particolari conoscenze specifiche, puoi arrivare dal rock e trovare comunque una casa accogliente in questi territori. Classico e moderno si fondono alla perfezione: la parte finale di “Grease” ne è un esempio fra i tanti. Insomma, un lavoro che convince al primo ascolto.

Tag