IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Top 2015
  • 1
    LANA_DEL_REY_honeymoon

    LANA DEL REY Honeymoon

    . Perché c'è tutto: c'è pop, ci sono idee sofisticate, c'è un lavoro di produzione notevole, c'è un'atmosfera epica, decadente, seducente. E poi ci sono le canzoni: per "Honeymoon", Lana Del Rey ha messo in fila 13 pezzi più una cover di Nina Simone. A conti fatti, soltanto tre o quattro brani si mantengono su livelli leggermente superiori alla sufficienza, tutti gli altri hanno personalità e valore artistico. Ad impressionare è soprattutto la prima parte: dalla title track iniziale sino ad "Art Deco", cioè il settimo episodio, sotto tutte canzoni che non ti stancheresti mai di riascoltare.…

    Score

    QUALITA' - 89%

    89%

    89
  • 2
    DELLA_VITA_DELLA_MORTE.jpg

    DELLA VITA DELLA MORTE Della Vita Della Morte

    A volte sono proprie le unioni più improbabili a generare le situazioni più sfiziose. Come nel caso di Max Zanotti (ex Deasonika) e Dj Myke, qui impegnati nel progetto Della Vita Della Morte (Eclectic Circus Records), un'idea musicale che a conti fatti altro non è che . Detto che Zanotti è una delle voci più belle della sua generazione, ed è anche uno personaggi più sottovalutati della scena indipendente italiana, qui la sua performance raggiunge un livello di maturità davvero apprezzabile. Sarebbe ingeneroso sezionare la sua carriera alla ricerca…

    Score

    QUALITA' - 81%

    81%

    81
  • 3
    TERZO_PIANO_super_super

    TERZO PIANO Super Super

    Per essere un esordio, c'è da dire che i Terzo Piano hanno le idee abbastanza definite e soprattutto esprimono un bel potenziale. "Super Super" è . L'album ha uno sviluppo lineare, nel senso che la scaletta (10 brani per 38 minuti di musica) lascia una scia che l'ascoltatore non fa alcuna fatica a seguire. Gli arrangiamenti sono funzionali e mai un banale esercizio di stile. Insomma, un debutto molto maturo, pensato bene e costruito senza andare alla ricerca di effetti speciali. Buona la scelta di…

    Score

    QUALITA' - 78%

    78%

    78
  • 4
    VINCENZO DI SILVESTRO invisibile_la_felicità

    VINCENZO DI SILVESTRO Invisibile la felicità

    Quando un violinista decide di usare la voce può ritrovarsi cantautore. Dai, giochiamo coi preconcetti e i luoghi comuni. Da un violinista che si mette a fare un disco in età adulta che cosa ti puoi aspettare? Esatto, una roba pallosa, molto intellettuale, arrangiamenti pomposi che virano magari di nascosto verso il jazz. E invece dobbiamo ricrederci, quello di Vincenzo Di Silvestro è un album moderno, attuale, che prende spunto dalla tradizione cantautorale italiana ma che è ben felice di stare nel 2015. La fruibilità pop delle canzoni di Di Silvestro è eccellente e alcune melodie valgono da sole il prezzo del…

    Score

    QUALITA' - 77%

    77%

    77
  • 5
    BACHI_DA_PIETRA_necroide

    BACHI DA PIETRA Necroide

    La nuova scommessa di Giovanni Succi e Bruno Dorella è cambiare, smuovere le acque, restando tuttavia fedeli al proprio immaginario. Come dire: cambio casa e indirizzo ma sto sempre qui. Un evidente paradosso. Che però incuriosisce, perché . Impresa difficilissima, ovvio, ma coraggiosa. «Per…

    Score

    QUALITA' - 77%

    77%

    77
  • 6
    HEYMOONSHAKER_noir

    HEYMOONSHAKER Noir

    Il blues vi annoia? Un certo rock delle radici vi fa sbadigliare? Perfetto. Gli Heymoonshaker - fidatevi - fanno al caso vostro. Perché riescono ad essere fedeli alla tradizione e nel contempo infedeli da cacciare dai templi sacri del blues e del rock, rinnegati alla ricerca di una terra. . In scaletta 12 brani per 42 minuti di musica: ogni pezzo è diverso dagli altri e la fruibilità pop del compact è eccellente, così eccellente…

    Score

    QUALITA' - 77%

    77%

    77
  • 7
    IMMANUEL_CASTO_the_pink_album

    IMMANUEL CASTO The Pink Album

    Nell'eccesso, Immanuel Casto ci sguazza. Gli piace proprio un sacco provocare, scuotere, mischiare alto e basso, quindi frullare la meravigliosa Tying Tiffany, con "Sabrina" degli Einstürzende Neubauten e poi metterci dentro allusioni più o meno velate e tematiche attuali legate all’omosessualità, doppisensi, elettronica, pop. Da qualsiasi lato la prendi, l'arte di Casto si presta a ogni genere di critica e forse l'artista ne è persino contento. Vi diciamo la nostra: a noi "The Pink Album" piace un casino. Il primo ascolto è esaltante: l'elettronica proposta è sfiziosa, la fruibilità pop delle canzoni è spinta al massimo del suo potenziale e i testi meritano…

    Score

    QUALITA' - 76%

    76%

    76
  • 8
    AWOLNATION_Run

    AWOLNATION Run

    Non lasciatevi sfuggire la possibilità di ascoltare "Run" (Red Bull Records). Perché quello degli Awolnation è un album delizioso che si posiziona con personalità in una dimensione di mezzo, laddove melodie dal fortissimo potenziale commerciale si incrociano con strutture sonore dichiaratamente "indie". . C'è tanta elettronica in scaletta e i sintetizzatori sono belli "grassi" ma non aggrediscono le…

    Score

    QUALITA' - 74%

    74%

    74
  • 9
    VACCA_l'ultimo_tango

    VACCA L'ultimo tango

    «Sono arrivato ad una svolta, sento davvero il bisogno di cambiare e di arrivare ad un pubblico più vasto. Sto lavorando ad un nuovo progetto internazionale e il cantare in un’altra lingua, il patois, mi ha fatto venire la voglia di ripartire». Pare che Vacca si sia stufato di cantare in italiano. E ascoltando il suo ultimo disco, il rammarico è notevole, perché . Intendiamoci, i ritornelli di "L'ultimo tango" sono quasi tutti molto orecchiabili, ma sono sempre la ciliegina sulla torta, e non la... torta.…

    Score

    QUALITA' - 73%

    73%

    73
  • 10
    TELESTAR_così_vicini_così_lontani

    TELESTAR Così vicini così lontani

    Già al primo ascolto "Così vicini così lontani" (Labella Records) lascia una buona impressione. . La passione dei Telestar per Francesco De Gregori si avverte soprattutto nella conclusiva "Un padre". Ma sarebbe sbagliato soffermarsi troppo sulle tante fascinazioni che il disco restituisce all'ascoltatore. Perché quello che davvero conta è la qualità della proposta artistica e la qualità c'è. E c'è anche una buona dose di originalità che nel caso…

    Score

    QUALITA' - 73%

    73%

    73
  • 11
    NOTTURNO_AMERICANO

    NOTTURNO AMERICANO Notturno Americano

    Negli anni Emidio Clementi si è costruito una solida credibilità grazie al suo percorso assieme ai Massimo Volume, ma libri e reading hanno contribuito parecchio a consolidare il suo nome nel circuito indipendente e non soltanto. In "Notturno Americano" (Santeria) Emidio ripropone non solo testi suoi ma anche di Emanuel Carnevali. Il rapporto che ha con Carnevali risale a parecchi anni fa: una sera un cliente di un ristorante greco al Pratello, Bologna, gli lascia una copia de "Il primo Dio" di Carnevali dicendogli di leggerlo perché le vicende di cui parlava gli ricordano le sue. Dopo quella lettura Emanuel diventa una…

    Score

    QUALITA' - 73%

    73%

    73
  • 12
    CAROLINA_DA_SIENA_klotho

    CAROLINA DA SIENA Klotho

    Carolina Da Siena è una cantautrice di Bisceglie che, dopo aver militato in varie band locali, ha deciso a un certo punto di imbracciare la sua chitarra acustica e muoversi altrove. "Klotho" (Piccola Bottega Popolare/Audioglobe/The Orchard) è il suo disco d'esordio, un album ricco di rimandi: . Ma la lista potrebbe proseguire, perché lo stile di Carolina Da Siena è figlio di fascinazioni diverse. Attenzione però: nonostante la sua musica abbia tanto in comune con tante altre artiste, la sua proposta è originale. La cantautrice di Bisceglie interpreta le sue canzoni maledettamente bene, gli…

    Score

    QUALITA' - 72%

    72%

    72
  • 13
    INCOMPRENSIBILE_FC_superfast_nonstop

    INCOMPRENSIBILE FC Superfast Nonstop

    Sono in tre, arrivano da Torino e fanno bordello manco fossero in dodici. Gli Incomprensibile FC buttano nel calderone elementi diversi: rock, una certa elettronica francese, un cantato in italiano talvolta incazzoso, pop, blues, hip hop. Ma la lista potrebbe andare avanti, perché il panorama sonoro è ampio, e va ad abbracciare Prince, Justice e i Rage Against the Machine, stringendo nel mezzo mille altre cose. Insomma, un gran casino. Ma è un casino che funziona. Non vi sappiamo spiegare bene come sia possibile - anche perché siamo sempre contrari ai progetti che mischiano troppi ingredienti - ma "Superfast Nonstop"…

    Score

    QUALITA' - 72%

    72%

    72
  • 14
    CARMEN_CONSOLI_l'abitudine_di_tornare

    CARMEN CONSOLI L’abitudine di tornare

    La Carmen Consoli che litigava con il proprio mondo e che metteva in musica le difficoltà di comunicare con l'esterno di una generazione (la sua, quella dei suoi coetanei), ormai si è fatta grande. E da grandi si finisce per guardare con ancora più curiosità (e disincanto) e tenerezza le vite degli altri. . Il risultato? Molto convincente. Perché se è vero che il…

    Score

    QUALITA' - 72%

    72%

    72
  • 15
    FELPA_paura

    FELPA Paura

    Felpa è il progetto solista di Daniele Carretti degli Offlaga Disco Pax. Ovviamente non c'è Max Collini alla voce, ma in "Paura" (Sussidiaria/Audioglobe) è Daniele a fare tutto: voce, strumenti, paranoie. E' tutta roba sua. . Insomma, un disco intimo, che Daniele canta con una voce timida, annegata in un suono ben calibrato. Inutile dire che la paura è il tema cardine di quasi tutte le canzoni in scaletta. L'album è interessante e sa intrattenere. Le chitarre sono molto espressive, così espressive che alcuni…

    Score

    QUALITA' - 72%

    72%

    72
  • 16
    NREC signals

    NREC Signals

    E' un disco strano "Signals". Al primo ascolto sai che c'è del buono ma non lo identifichi con precisione, non sai comprendere se a funzionare è una cosa o l'altra, il suono o l'atmosfera generale? Questo per dire che, per quanto accessibile, l'album di Nrec (Enrico Tiberi) necessita di qualche ascolto in più se vuoi entrarci dentro e muoverti al suo interno con familiarità. In generale, sui suoni è stato fatto un ottimo lavoro, di ricerca, con soluzioni sfiziose. Il mix di elettronica, rock, trip hop stuzzica l'ascoltatore e lo invoglia ad andare avanti nell'esplorare la scaletta. Ogni pezzo è…

    Score

    QUALITA' - 72%

    72%

    72
  • 17
    FEMINA_RIDENS_schiaffi

    FEMINA RIDENS Schiaffi

    Non c'è dubbio: Femina Ridens ci sa fare. “Schiaffi” (A Buzz Supreme/Audioglobe) è il suo secondo album in studio e arriva dopo l’omonimo debutto del 2013. “Schiaffi” ha seguito una genesi molto diversa rispetto al primo album. . I brani sono veloci, simili a schegge, sembrano bozze, anche se Francesca Messina (questo il…

    Score

    QUALITA' - 72%

    72%

    72
  • 18
    ERIO_für_el

    ERIO Für El

    Modernissimo ma anche così semplice, caldo, familiare. Un po' come le cose di Björk, ma senza esercitare opera di plagio. E' un disco ispirato "Für El" di Erio, artista che, a dispetto del taglio internazionale della sua proposta, è italianissimo. Sorpresa, verrebbe da dire. Perché in Italia è raro ascoltare un esordio così maturo e soprattutto un cantato così ben calibrato e capace di vestire da solo (e con toni diversi) ogni brano. La storia di Erio è curiosa. Dopo aver studiato canto lirico e composizione, scrive una manciata di brani che solo su consiglio della madre decide di inviare ad alcune…

    Score

    QUALITA' - 72%

    72%

    72
  • 19
    CHEMICAL_BROTHERS_born_in_the_echoes

    CHEMICAL BROTHERS Born In The Echoes

    All'ottavo disco o ti rinnovi o sei morto. Oppure fai come i Chemical Brothers: prendi ciò che ti piace in giro per il mondo, lo mischi col tuo "sentire" e vedi cosa ne viene fuori, che poi è quello che da diverso tempo hanno preso a fare i Nostri. Perché . Da questo punto di vista, i Chemical Brothers in "Born In The Echoes" sono stati estremamente onesti col proprio pubblico. L'album si apre…

    Score

    QUALITA' - 72%

    72%

    72
  • 20
    NEGRITA_9

    NEGRITA 9

    "9" (Universal) dei Negrita è un disco vero, nel senso che non è un lavoro fatto con mestiere da una band con la pancia piena. . La scaletta è composta da 13 brani che sanno esercitare fascino sull'ascoltatore già al primo contatto. Un difetto? Alcuni virtuosismi qua e là appesantiscono l'album e non portano nulla ai fini del risultato complessivo. La forza del compact (prodotto da Fabrizio Barbacci) sta senza dubbio nella capacità di maneggiare con garbo e slancio…

    Score

    QUALITA' - 71%

    71%

    71
  • 21
    MEG_IMPERFEZIONE

    MEG Imperfezione

    "Imperfezione" è un bel disco. Perché si muove lungo due direttrici: è un lavoro dall'elettronica raffinata e dall'ottima orecchiabilità - in questo senso la title track è un biglietto da visita che parla più di mille altre parole, è un gioiellino pop capace di affascinare un pubblico trasversale. Il compact si apre con un brano lunghissimo che omaggia uno dei miti di Meg, ovvero Björk. . E di cose ce ne sono parecchie, perché il suo album maneggia l’elettronica con sensibilità e mescola i suoni con una voce…

    Score

    QUALITA' - 71%

    71%

    71
  • 22
    Etruschi_From_Lakota_Non_Ci_Resta_Che_Ridere

    ETRUSCHI FROM LAKOTA Non Ci Resta Che Ridere

    Mai singolo d'esordio fu più azzeccato. Se proprio vi annoia ascoltare un disco intero per capire se una band può interessarvi, allora limitatevi all'ascolto della delirante "Cornflakes", che , andando a creare una miscela esplosiva. Ecco, basta questo brano per tratteggiare la cifra stilistica del progetto. Benvenuti alla fiera dell'assurdo di "Non Ci Resta Che Ridere", secondo lavoro dei toscani Etruschi From Lakota. Il disco parte da posizioni cantautorali per abbracciare generi diversi: pop, rock, country, musica americana del profondo sud, musica da ballare con le mani sul cinturone, il cappellaccio…

    Score

    QUALITA' - 71%

    71%

    71
  • 23
    THE PUBLIC RADAR a_new_sunrise

    THE PUBLIC RADAR A New Sunrise

    Avete nostalgia dei primi Duran Duran o dei primi Depeche Mode? Insomma, avete nostalgia degli Anni Ottanta e di quella scena elettronica? The Public Radar arrivano con l'intento di dare ulteriore tonalità a un'epoca irripetibile. "A New Sunrise" è un disco dall'identità sonora ben definita che profuma dall'inizio alla fine di pop elettronico. . O meglio: magari si rivolge anche a quella platea lì, ma non solo. "A New Sunrise" è un compact che ha…

    Score

    QUALITA' - 71%

    71%

    71
  • 24
    sóley_ask_the_deep

    SÓLEY Ask The Deep

    Ma che bell'album questo "Ask The Deep" (Morr Music). . E a ben vedere, è proprio questo equilibrio fra tutto e niente, fra luce e buio, fra leggerezza e pesantezza a far pendere la bilancia in favore di Sóley, che arriva direttamente da Hafnarfjörður, Islanda, la terra di Björk, e con la più famosa connazionale condivide la capacità di scuotere con la forza dei suoni che vengono fuori dalla sua voce. Non tutte le 10 tracce in scaletta arrivano a colpire il bersaglio grosso, ma possiamo tranquillamente dire che la metà…

    Score

    QUALITA' - 71%

    71%

    71
  • 25
    BABYLONIA multidimensional

    BABYLONIA Multidimensional

    Li ascolti e da un momento all'altro ti aspetti che spunti Dave Gahan alla voce - questo per dire quanto le canzoni dei Babylonia si ispirino a un certo immaginario elettronico, in primis ai Depeche Mode. Battute a parte, "Multidimensional" è un album che ha una sua identità e che non ti illude di essere una cosa per poi mostrarsi in un'altra veste, qui è tutto sul tavolo: elettronica e pop sono gli ingredienti usati e mescolati assieme. Il risultato? Un compact che intrattiene alla grande (nonostante una durata vicina ai 60 minuti, eccessiva) e con diverse canzoni che catturano al…

    Score

    QUALITA' - 71%

    71%

    71
  • 26
    GODBLESSCOMPUTERS_plush_and_safe

    GODBLESSCOMPUTERS Plush and Safe

    Sognavate vacanze esotiche e siete invece rimasti a casa mestamente e (forse) pure meschinamente? E magari aspettate la notte per uscire? "Plush and Safe" è ciò che fa per voi. E' la vostra colonna sonora. Perché ha una personalità che ben si sposa con chi è alla ricerca di una via di fuga e la cerca nel proprio mondo. Godblesscomputers è bravo anche in questo nuovo episodio a disegnare panorami elettronici in grado di stimolare la mente. Non basta? Ok, hai voglia di ballare? Stai tranquillo, c'è pure la dance. Nulla di pacchiano, intendiamoci, ma costruzioni stilose - in questo senso…

    Score

    QUALITA' - 71%

    71%

    71
  • 27
    LA_RUA_la_rua

    LA RUA La Rua

    I La Rua sono una band di Ascoli Piceno. Il loro album d'esordio, autoprodotto e scritto a quattro mani insieme al prolifico autore Universal Dario Faini, loro produttore e direttore artistico, è un prodotto pop. Che non è un modo per sminuire il valore dell'opera - bisogna avere coraggio e talento per affrontare (in Italia e a viso aperto) un genere così spinoso come appunto il pop. . In…

    Score

    QUALITA' - 70%

    70%

    70
  • 28
    PICO RAMA locura

    PICO RAMA Locura

    «Ogni traccia corrisponde a un momento unico ed irripetibile del mio percorso: in alcune canto attimi di crisi, in altre attimi di profonda comprensione. Tutte quante seguono i movimenti interiori che ho sperimentato: principalmente quello dalla mente verso il cuore e quello dall'isola in cui mi ero rifugiato verso il mondo in cui vivo ora». Pico Rama (all'anagrafe Pier Enrico Ruggeri) è figlio d'arte. Non è una colpa, intendiamoci. O meglio: lo diventa quando ti metti a lavorare nello stesso ambiente di papà usando delle scorciatoie per saltare qualche tappa. Ma non è il caso di Pico Rama, che da…

    Score

    QUALITA' - 70%

    70%

    70
  • 29
    ALESSANDRO_CORTINI_risveglio

    ALESSANDRO CORTINI Risveglio

    In attesa di capire cosa vorrà fare da grande, Alessandro Cortini prosegue a intrecciare suoni alla ricerca (forse) di una sintesi fra mondi diversi: il suo (l'Italia), quello di adozione (l'America) e quello che esercita sul suo immaginario sonoro un fascino evidente (il suono mitteleuropeo). Andiamo dritti al sodo: . Il suono qui proposto è…

    Score

    QUALITA' - 70%

    70%

    70
  • 30
    Alice_Tambourine_Lover_like_a_rose

    ALICE TAMBOURINE LOVER Like A Rose

    Ecco quello che si suol dire "un disco fatto bene". "Like A Rose" degli Alice Tambourine Lover non ha effetti speciali da proporre . Quello che piace dell'album è indiscutibilmente l'atmosfera: molto sognante, leggermente elettrica, carica di accenti psichedelici, con una buona dose di folk e blues a tenere assieme il tutto. Già il primo ascolto è convincente, quelli successivi confermano le prime impressioni. Il cantato femminile è valorizzato al meglio, gli arrangiamenti sono funzionali a mantenere una leggerissima tensione emotiva. Qua e…

    Score

    QUALITA' - 70%

    70%

    70
  • 31
    Sizarr-Nurture

    SIZARR Nurture

    Fanno un po' invidia questi Sizarr, che non c'hanno manco 75 anni in tre eppure si permettono in lusso di un suono così maturo, ben calibrato, magari non originalissimo, ma bello corposo. Evitiamo di partecipare al "festival del somigliano a... piuttosto che..." e passiamo subito col dirvi che la loro elettronica flirta con il pop ed è alquanto sbarazzina. Abbiamo promesso di non associarli a nessuna band del passato o presente, però sappiate che il loro immaginario attinge dagli Anni Settanta in avanti e non disdegna salti dal folk alla new wave, al rock, insomma, come davanti a un frullatore,…

    Score

    QUALITA' - 69%

    69%

    69
  • 32
    ATARI_TEENAGE_RIOT_reset

    ATARI TEENAGE RIOT Reset

    Se gli Atari Teenage Riot in passato vi sono sempre risultati indigesti per via del terrore digitale che ha caratterizzato la maggior parte delle loro produzioni, forse questa potrebbe essere la volta buona per apprezzare meglio la band di Alec Empire. . L'elettronica assorbe ogni superficie libera del disco, ma è meno aggressiva rispetto al passato, come se gli Atari Teenage Riot sentissero…

    Score

    QUALITA' - 69%

    69%

    69
  • 33
    GONZAGA_tutto_è_guerra

    GONZAGA Tutto è guerra

    La loro sala prove è sulle colline lucchesi, in quella che un tempo era dimora del grande poeta Giosuè Carducci - o almeno è quello che si dice. . Le 12 tracce del loro primo album sono state registrate in presa diretta alle Officine Meccaniche di Milano e prodotte insieme a Taketo Gohara. "Tutto è guerra" dei Gonzaga è un disco di rock senza grossi compromessi, nel senso che le concessioni all'orecchiabilità ci sono ma a volte sono dosate inspiegabilmente con il braccino corto. La prima parte del…

    Score

    QUALITA' - 68%

    68%

    68
  • 34
    IACOPO_FEDI_&_THE_FAMILY_BONES_over_the_nation

    IACOPO FEDI & THE FAMILY BONES Over The Nation

    Iacopo Fedi è un musicista marchigiano ed è un artista fuori dalle righe, tanto che si presenta in questa nuova avventura come il deus ex machina di una band immaginaria fatta di ossa traballanti, una sorta di esercito fantasma che avanza attraverso l’oscurità. E' quindi il suo flusso creativo a dar vita a The Family Bones, proiezione di un mondo musicale dai confini indefiniti dove le ossa fanno da cassa di risonanza al suo ego. "Over The Nation" è un disco dove il blues si tocca con mano, ma è un blues che non ricalca strade già battute e strabattute,…

    Score

    QUALITA' - 68%

    68%

    68
  • 35
    DIANA WINTER tender_hearted

    DIANA WINTER Tender Hearted

    Nel 2007 viene notata da Giorgia, che la definisce “una perla”, con cui incide il featuring "Vieni Fuori", canzone inclusa nel disco "Stonata" della cantante romana. Nel 2009 Giorgia la sceglie come vocalist per il suo tour (e successivamente per quello del 2012) dichiarando: «...quando intrecciamo le nostre voci mi sembra di sentire la mia raddoppiata». A volte avere dei miti con una bella voce non ti fa, automaticamente, una cantante di talento. Diana Winter ha tra i propri miti Giorgia, e lasciando perdere paragoni e robe simili, vi diciamo che Diana canta davvero, davvero, davvero bene, andando oltre il…

    Score

    QUALITA' - 68%

    68%

    68
  • 36
    ZOAS_mexina

    ZOAS Mexina

    A volte guardi un album e la copertina ti frega drammaticamente. E' il caso di "Mexina" degli ZoaS: la cover del loro disco non è granché, comunica un contenuto leggerino, e invece questo è davvero un lavoro notevole, . Amici da diversi anni, quando tutti frequentavano gli stessi locali della provincia messinesi, gli ZoaS nascono nel 2010. A novembre 2014 hanno iniziato le riprese per il secondo album - autoprodotto, registrato al GreenFog di Genova…

    Score

    QUALITA' - 67%

    67%

    67
  • 37
    MICHELE_MARAGLINO_canzoni_contro_la_comodità

    MICHELE MARAGLINO Canzoni contro la comodità

    E' al secondo disco, Michele Maraglino, cantautore attivo dal 2005, che in questo nuovo capitolo parla - fra le altre cose - di una generazione dopata dalla comodità, una generazione strana, liquida, difficile da inquadrare in un solo scatto. Michele Maraglino di scatti ne prova a fare 9, sono scatti veloci - l'album dura appena 24 minuti. . Con "Canzoni contro la comodità" siamo senza dubbio nel campo del cantautorato, ma più che guardare al passato, l'artista tarantino pianta i piedi…

    Score

    QUALITA' - 66%

    66%

    66
  • 38
    MANAGEMENT_DEL_DOLORE_POST-OPERATORIO_i_love_you

    MANAGEMENT DEL DOLORE POST-OPERATORIO I Love You

    Il primo ascolto è interlocutorio. Nel senso: "I Love You" mostra qualcosa ma non si concede del tutto. Dal secondo ascolto in avanti il quadro è meglio definito e la buona sensazione iniziale diventa qualcosa di più. Prodotto e registrato da Giulio "Ragno" Favero (Il Teatro degli Orrori), . Il cantato di Luca Romagnoli è un evidentissimo valore aggiunto: è un piacere…

    Score

    QUALITA' - 65%

    65%

    65