IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Alternative > WOLF ALICE

WOLF ALICE My Love Is Cool

WOLF_ALICE_my_love_is_cool

I londinesi Wolf Alice sono al loro debutto. Progetto chiacchieratissimo, “My Love Is Cool“, che magari non dice proprio tutto sul potenziale della band inglese, ma ne tratteggia abbastanza bene i contorni. Siamo nel campo del pop-rock alternativo, con una voce (quella della brava Ellie Rowsell) che si muove leggerissima tra le maglie larghe di arrangiamenti che non strozzano le qualità della vocalist inglese ma la lasciano libera di esprimersi al meglio.

La scaletta sembra fatta per conquistare al primo ascolto, anche se è dal quarto contatto in poi che si riesce a ricavare il reale valore di questo album che ha il grosso difetto di non prendersi alcun rischio – tutto infatti resta all’interno di contorni abbastanza definiti, all’interno dei quali il gruppo svolge al meglio il proprio compito (o compitino?). Insomma, un esordio che piace, che a tratti persino esalta ma c’è ancora da personalizzare al meglio la proposta, anche se la scaletta sforna episodi interessantissimi come “You’re a germ”, che è un pezzone pop da classifica e da radio. Una curiosità: se sui pezzi “normali” la band risulta talvolta “ordinaria”, sulle ballate offre invece il volto migliore. In questo senso vale la pena soffermarsi sulla bellissima “Swallowtail” e su “Silk”.

I londinesi Wolf Alice sono al loro debutto. Progetto chiacchieratissimo, "My Love Is Cool", che magari non dice proprio tutto sul potenziale della band inglese, ma ne tratteggia abbastanza bene i contorni. Siamo nel campo del pop-rock alternativo, con una voce (quella della brava Ellie Rowsell) che si muove leggerissima tra le maglie larghe di arrangiamenti che non strozzano le qualità della vocalist inglese ma la lasciano libera di esprimersi al meglio. La scaletta sembra fatta per conquistare al primo ascolto, anche se è dal quarto contatto in poi che si riesce a ricavare il reale valore di questo album che ha il grosso difetto…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

Tag