Altri SuoniIntervisteItaliano

ELODIE «Il tempo migliora tutto e offre cose ancora più incredibili»

Elodie Di Patrizi, in arte solo Elodie, è la protagonista del nuovo numero di Vanity Fair. elodie

È una donna permissiva?

«Io sono un po’ un sergente, con il mio compagno (il pilota motociclistico Andrea Iannone, ndr) e con gli uomini che ho vicino. Per ogni gesto che mi fa suonare il campanello d’allarme del patriarcato pretendo spiegazioni: “Che vuol dire?”. Sono convinta che, soltanto sottolineando giorno dopo giorno gli atteggiamenti sbagliati, possano essere corretti».

È facile stare con la star del pop italiano?

«Non sono una star! Sono impegnativa e capricciosa, questo sì. Ho bisogno di attenzioni, tantissime. Andrea me le dà. È dolce. Comprende desideri, limiti, voglia di fare sempre di più sul lavoro. Ed è il mio migliore amico».

Niente nozze per lei?

«Non lo so, dipende da come si fanno le cose. Può essere pur sempre una festa. Adesso c’è il matrimonio di mia mamma. Per l’occasione mi ha chiesto di cantare una canzone a cappella e io muoio, perché mi imbarazza: la mia irruenza nasconde una forma di timidezza. Però non posso proprio tirarmi indietro».

Figli ne vuole?

«Ci sto pensando. Ho anche preso in considerazione l’ipotesi di congelare gli ovuli».

Si è mai pentita delle parole che ha dedicato al suo ex, Marracash, quando ha partecipato al programma di Peter Gomez “La confessione”, ovvero che nessun altro sarebbe stato alla sua altezza?

«Non mi pento di quello che ho fatto o detto in passato, perché mi ha portato all’oggi, che per me è irrinunciabile. Mi ha portato Andrea, che non mi aspettavo proprio e che amo così tanto. Il tempo migliora tutto e offre cose ancora più incredibili».

L’intervista completa è disponibile sul numero di Vanity Fair in edicola dal 5 giugno 2024 e sul sito vanityfair.it.

Giornalista: Chiara Oltolini
Fotografo: Giampaolo Sgura
Servizio: Alba Melendo
Fashion Credits: Cover Look: Collana, Chopard; Culotte Miu Miu.

Pulsante per tornare all'inizio